FORZA ITALIA  COORDINAMENTO PROVINCIALE DI CASERTA

download

La nomina del nuovo Direttore Generale del Consorzio Asi di Caserta, per le modalità seguite e per i suoi stessi aspetti sostanziali, suscita fondati dubbi sulla legittimità di tutto il procedimento.

Una vicenda opaca che desta molta preoccupazione, una delibera che non ha ottenuto il voto favorevole dei due componenti in seno al Comitato Direttivo, il Prof. Fulvio Granata ed il Dott. Dario Di Matteo.
Ci troviamo di fronte ad un vero e proprio blitz del Partito Democratico che ha preferito forzare la mano e procedere ad una nomina, per altro non inserita all’ordine del giorno della seduta di ieri, approvata con un solo voto di scarto.
L’aver introdotto surrettiziamente un argomento così importante nel corso della seduta, incrina il rapporto fiduciario con la Presidente del Consorzio che, in modo tanto plateale, è venuta meno ai doveri di garanzia e di imparzialità.
È ovvio che tanto i Sindaci di Forza Italia quanto i componenti del CdA da loro espressi agiranno per ripristinare la legalità violata e vigileranno attentamente perché in futuro analoghi episodi non abbiano più a ripetersi.
La designazione del Prof. Granata all’interno dell’organo esecutivo da parte dei Sindaci di Forza Italia puntava a ridare slancio all’Ente e a cambiare registro nella sua gestione, con l’obiettivo di evitare ritorni al passato, quando si distribuivano solo incarichi e prebende con criteri clientelari, e di impedire la pratica di antiche camarille che hanno contraddistinto la vita dell’Asi come di altri enti negli ultimi anni; sia ben chiaro a tutti che non consentiremo in alcun modo che questi obiettivi possano essere disattesi.