Fine settimana tra parapendio e deltaplani al Monterosso Meeting in Liguria

UpkPfA5XLjh3067CZAvCVoB+T1wp31M3yC27lEngUxE=--

Dal 28 febbraio al 1 marzo, meteo permettendo, Monterosso al Mare, la
splendida cittadina delle Cinque Terre (La Spezia), ospiterà l’ennesima
edizione del tradizionale meeting di parapendio e deltaplani.
Organizzato da alcune associazioni di volo libero, non si tratterà di un
evento competitivo, bensì di un fine settimana d’aggregazione e d’incontro
tra gli appassionati di questa entusiasmante attività per il tempo libero.
Il programma prevede una prova di precisione in atterraggio, voli in
maschera ed il concorso fotografico “Il mondo visto d’alto”, cioè immagini
scattate dai piloti durante il volo. Gli obiettivi privilegeranno come
soggetto il convento dei frati Cappuccini sul lungomare, centro
organizzativo del raduno. Premi per chi atterrando centrerà il bersaglio,
alle maschere più originali ed alle migliori foto del concorso.
Il decollo dei piloti avverrà dal pendio esposto verso sud-ovest a 560 metri
d’altitudine sopra il paese, a poco più di due chilometri dall’atterraggio
cosiddetto del Gigante per via della statua posta sotto la villa che si
trova alla fine della spiaggia stessa, atterraggio questo preferito dai
parapendio. I deltaplani, invece, di norma preferiscono toccare terra lungo
la spiaggia sotto la stazione ferroviaria.
Nel frattempo il Fondo Ambiente Italiano (FAI) ha proclamato la classifica
del censimento “I luoghi del cuore” 2014, vincitore con ben 110.341 voti il
convento dei frati Cappuccini di Monterosso. E’ una gran notizia dopo la
calamità che nel 2011 portò morte e distruzione nelle Cinque Terre ed in
tutta la Liguria, seguita, nella notte del 21 marzo 2013, dal crollo dello
storico muraglione del convento con ingenti danni.
Oggi questo luogo viene riconosciuto come monumento prezioso grazie alla
campagna del censimento FAI, un successo al quale i piloti di volo libero
hanno dato una bella mano insieme a personalità come la cantante Donatella
Rettore, l’attore, comico e cantautore spezzino Dario Vergassola, il
politico Maurizio Belpietro, ed il sacerdote impegnato per il carcere
minorile Beccaria di Milano don Gino Rigoldi.