Festival della DIETA MEDITERRANEA :Emozioni , Culture e Sviluppo

SITIREALI - CERIMONIA - invito

Apre il Festival della Dieta Mediterranea dal 22 al 25 ottobre presso il Complesso Monumentale di S. Domenico Maggiore a Napoli, intensa manifestazione che è parte integrante del “Premio Siti Reali per la #DietaMediterranea. Patrimoni dell’umanità in Campania tra arte, archeologia, ruralità e imprese” dedicato alla Dieta Mediterranea e inserito nel cartellone di eventi dell’Expo in Campania

Il progetto, promosso dall’Associazione Onlus “Siti Reali”, Campania Bonifiche e Compagnia della Qualità, vuole connettere in maniera permanente il tema della Dieta Mediterranea e i suoi prodotti agro-alimentari con le realtà socio-scientifiche, istituzionali e produttive del Sud Italia e con i complessi culturali, artistici e archeologici del Mezzogiorno attraverso la creazione di un grande itinerario tematico e territoriale di portata mondiale, anche in un’ottica di migliore valorizzazione del sistema dei siti UNESCO della Campania e del Sud Italia. Dal 25 settembre al 18 ottobre si è svolta la Sessione 1. Percorsi nella Dieta Mediterranea con incontri, degustazioni, itinerari di visita nei siti patrimonio dell’umanità della regione.

Il Festival della Dieta Mediterranea, da giovedì 22 a domenica 25 ottobre, sarà un’occasione unica per approfondire i temi legati ai territori regionali della dieta mediterranea e partecipare a incontri,  racconti e letture di gusto, degustazioni, laboratori e realizzazione in diretta di formaggi, concerti e spettacoli, esposizione e stand di prodotti tipici campani, oltre alla possibilità di visitare le Mostre del Villaggio della Dieta Mediterranea.Negli spazi del Complesso Monumentale di S. Domenico Maggiore si svolge inoltre contemporaneamente Magna, la Mostra Agroalimentare Napoletana ideata e curata dall’architetto Marco Capasso, prodotta dall’Associazione “Guviden – I semi dell’amore”, realizzata in collaborazione con il Comune di Napoli, che narra le caratteristiche scientifiche e sociali di una delle cucine più famose al mondo. La mostra, che affronta il tema dell’agricoltura e della gastronomia napoletana dal punto di vista storico, scientifico e sociale, si arricchisce nel weekend di appuntamenti ed eventi (ingresso mostra Magna: intero 7€, ridotto 5€).

Cerimonia dei Premi “Afan de Rivera” e “Siti Reali” | sabato 24 ottobre 2015, ore 10

Sala del Capitolo

 Assegnazione di borse di studio rivolte a giovani studenti del Sud Italia e consegna di premi e riconoscimenti ad alcune personalità e realtà di eccellenza che si sono distinte per l’impegno profuso a favore della conoscenza e nei temi della Dieta Mediterranea e più in generale per la crescita e lo sviluppo di Napoli e del Mezzogiorno d’Italia in ambito nazionale e nel mondo.Dopo gli interventi programmati di Alessandro MANNA – Presidente Siti Reali Onlus, Alfonso DE NARDO – Presidente CESBIM e Gianfranco NAPPI – Presidente Compagnia della Qualità, saranno consegnate tre borse di studio: una dal CESBIM a Mario CIAVOLELLA, due da Siti Reali Onlus agli studenti Alessandra FELLA e Carmine ROMANO. Il Premio Siti Reali conferisce i Premi “Mezzogiorno SurREale” – opera realizzata dall’artista napoletano Claudio Cuomo – a Livia IACCARINO Ristorante don Alfonso 1890, Sergio COSTA Generale del Corpo Forestale dello Stato, Tommaso ESPOSITO Direttore del Museo di Pulcinella, Paolo MASI Direttore Dipartimento Agraria Università degli studi di Napoli ‘Federico II’, Gaetano PASCALE Presidente Slow Food Italia.

I Riconoscimenti del Premio Siti Reali vanno alle categorie: “Didattica” – AGRIGIOCHIAMO (ritira Margherita RIZZUTO); “Comunicazione” – Misya.info (ritira Flavia IMPERATORE); “Eventi” – MALAZE’ (ritira Rosario MATTERA); “Cittadinanza attiva” – Cittadini per il Parco (ritira Giovanni MARINO). La Cerimonia si svolgerà alla presenza di enti, istituzioni e organizzazioni regionali e nazionali, tra cui la Regione Campania e il Comune di Napoli

Martina Giugliano

About martina giugliano

Nata il 05/02/1991 a Napoli. Laureanda presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II in Lettere Moderne. Addetto Stampa dell’Associazione “Social Evo“. Speaker radiofonica, tutti i venerdì curo la rubrica free time sulle frequenze di Radio Amore.