EVENTO VENERDI’ 11 APRILE 2014 ORE 10 CASTEL DELL’OVO

castel dell'ovoASSEMBLEE LEGISLATIVE REGIONALI: SEMESTRE DI PRESIDENZA ITALIANO CONSIGLIO UE, POLITICHE SOCIALI E OCCUPAZIONE AL CENTRO DELL’EVENTO PROMOSSO DALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

 APRIRA’ I LAVORI IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA PAOLO ROMANO

 NAPOLI, 4 APR – Politiche sociali e occupazione: le Assemblee Legislative Regionali verso il semestre di Presidenza italiano del Consiglio dell’Unione Europea: è il tema dell’evento promosso dalla Presidenza del Consiglio Regionale della Campania che si terrà venerdì 11 aprile 2014 alle ore 10 a Castel dell’Ovo, a Napoli.

L’iniziativa si colloca nell’ambito del programma del Senato della Repubblica e della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee Legislative Regionali e delle Province Autonome per delineare il percorso di approfondimento e di dibattito sulle grandi priorità politiche dell’Unione Europea al fine di far emergere le proposte dei territori in occasione del semestre europeo a guida italiana.

Ad aprire il dibattito sarà il Presidente del Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano.

Seguiranno gli interventi del Coordinatore della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative regionali e Presidente del Consiglio Regionale dell’Umbria Eros Brega, del Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, del Sottosegretario di Stato alla Difesa Gioacchino Alfano, dell’Assessore regionale al lavoro e formazione professionale Severino Nappi, del parlamentare europeo Enzo Rivellini, del Segretario della Confederazione europea dei Sindacati Luca Visentini.

Sono previsti gli interventi di rappresentanti del mondo dell’impresa, del commercio, del lavoro, della cultura.

Concluderà i lavori il Sottosegretario di Stato al Lavoro e Politiche sociali Massimo Cassano.

 

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.