Esce il 4 ottobre “A Malìa“ nuovo singolo e nuovo video dei FOJA

verticale“’A malìa” è il singolo che anticipa l’uscita del secondo album della band napoletana, dal titolo “Dimane torna ‘o sole” prevista per il 12 novembre 2013 su l’etichetta Full Heads e prodotto da Graf e MAD Entertainment.
Il nuovo album segue il sorprendente debutto “Na storia nova” uscito nel 2011 e accolto come  una delle espressioni contemporanee più convincenti del Neapoletan Power.
Il video di “A malìa”, realizzato da Dario Calise, unisce immagini della band in studio e dal vivo a frammenti del film “L’arte della felicità”, Alessandro Rak, film d’animazione presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia come Apertura della 28ma Settimana Internazionale della Critica e in uscita nelle sale italiane a fine ottobre.

Il brano “A malìa” in mp3 è scaricabile a questo indirizzo (per i giornalisti/programmatori radiofonici; da non pubblicare online):
https://dl.dropboxusercontent.com/u/2208620/Foja_A%20MALIA.mp3.zip

Guarda qui il video di “A Malìa”
http://www.youtube.com/watch?v=_ODuOm7U2H4

FOJA – BIOGRAFIA

I Foja nascono nella primavera del 2006, ma la loro storia parte da più lontano. Dal Neapolitan Power degli anni Settanta, da quel movimento musicale che fondeva blues, funk, jazz e melodia partenopea in un flusso di note ed emozioni nato dall’ascolto di musica americana e vecchio repertorio melodico napoletano. Allora i vari Pino Daniele, Tullio De Piscopo, James Senese, Enzo Avitabile, Toni Esposito gettarono le basi di una vera e propria rivoluzione nel campo della musica italiana. Da quella rivoluzione, nel corso degli anni, sono nate e cresciute a Napoli altre grosse realtà musicali. Le melodie ed i generi si sono modificati, talvolta evoluti, ad esempio con gli Almamegretta e i 24 Grana. I Foja oggi sono tra i maggiori esponenti di questo sempre vivo filone musicale e stanno raccogliendo l’eredità dei gruppi che hanno fatto e stanno ancora scrivendo la storia della musica italiana, vista da Napoli. La “Foja” è la “foga”, qualcosa che brucia dentro, ma non consuma bensì accende, è la vitalità nevrotica dei nostri giorni e più che un semplice nome risulta essere un manifesto. Rabbia e leggera malinconia si contrastano con forza ed entusiasmo attraverso note e parole; a sonorità folk rock che guardano oltreoceano si affiancano testi in dialetto napoletano che aprono finestre sul quotidiano e sui suoi chiaroscuri. Testi e musica di pancia, viscere e cuore. La band è formata da Dario Sansone (autore dei testi, voce e chitarra), Ennio Frongillo (chitarra), Giovanni Schiattarella (batteria) e Giuliano Falcone (basso). Nel 2007 partecipano all‘”Art Rock Festival di Venafro”. Nel 2008 partecipano alla terza edizione di “Rock in” e all’“Afrakà Rock Festival”. Sempre nel 2008 il brano “Nun ‘o ffaje” viene selezionato per entrare nella compilation “Dietro la nuca della città” insieme ad artisti come Enzo Gragnaniello, Bisca, ‘A 67 e Ciccio Merolla. Nel 2009 il brano “Uocchie Sicche” entra nella compilation “This is Naples! Vol.1” prodotto della rivista di musica indie Freakout per festeggiare i 20 anni di pubblicazioni insieme agli esponenti più importanti e seguiti della musica indie napoletana. Nel 2009 il loro brano “Se po’ sbaglià” viene utilizzato come colonna sonora di “Una montagna di balle” documentario sull’emergenza rifiuti in Campania, proiettato in tantissime rassegne italiane di cinema. Nell’estate del 2010 aprono il concerto di Eugenio Bennato al Meeting del Mare, rassegna di musica alla sua XIV edizione che ha ospitato, tra gli altri, artisti come Max Gazzè, Elio e le Storie Tese, Samuele Bersani, Avion Travel, Franco Battiato, Subsonica, Morgan. Nel 2011 arriva il primo disco: “’Na storia nova”, etichetta Full Heads/Materia Principale, che giunge alla terza ristampa e si avvale della produzione artistica di Fabrizio Fedele (Osanna). L’album è stato presentato insieme al video del singolo “‘O Sciore e ‘O Viento” alla Fnac di Napoli il 28 gennaio 2011 riscontrando un clamoroso successo.  Il clip del brano è un cartoon realizzato da Alessandro Rak, noto fumettista italiano, (http://www.youtube.com/watch?v=VK-PKNkr9hY), ed è diventato in poco tempo un tormentone, registrando un vero record di visualizzazioni (più di 400mila su Youtube). L’uscita del disco è stata accompagnata da un tour in Italia ed Europa, 350 date (tra cui si ricordano il concerto al “Giffoni Film Festival”, l’esibizione come band di supporto agli Almamegretta al “Rock in Roma” e nelle altre date del al Tour nazionale degli Almamegretta, il concerto – Sold Out – al Teatro Trianon di Napoli, l’apertura al concerto dei Subsonica all’Arenile di Napoli), che hanno consacrato il gruppo come una delle band più interessanti del panorama indipendente nazionale. Nel dicembre 2011 i Foja omaggiano i fan col singolo inedito “Tu Me Accire”, una ballata malinconica sui soprusi palesi e meno palesi che le nostre anime subiscono giorno per giorno perdendo un po’ della loro vitalità e forza. Il singolo, accompagnato da un video diretto da Simone Veneruso e Chiara Grassi, è disponibile solo in digitale. Nel dicembre del 2012 lanciano l’Ep live digitale “FOJA LIVE 24/02/2012” registrato in occasione della serata al Teatro Trianon di Napoli e la “App Iphone” ufficiale della band con inediti e info aggiornate in tempo reale. Nel 2013 aprono il concerto di Manu Chao alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Nel corso di questi anni sono tantissimi gli artisti che hanno collaborato con i Foja, tra questi si possonoricordare: Francesco Di Bella, Peppe Fontanella e Renato Minale (24 Grana), l’attore e scrittore Peppe Lanzetta, il percussionista Emidio Ausiello, il pianista Francesco Villani, Maurizio Capone (Capone e BungtBangt), Mattia Boschi (Marta sui Tubi), il bassista Guido Russo, Ilaria Graziani. La canzone “’A Malia”, presente nell’album “Dimane torna ‘o sole”, in uscita a novembre 2013 con etichetta Full Heads/ Mad Entertainment viene selezionata per far parte della colonna sonora del film d’animazione “L’arte della felicità”, per la regia di Alessandro Rak.
Sito ufficiale Band: http://www.foja.info
Pagina Fan Ufficiale della band su FB: https://www.facebook.com/FojaOfficial

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.