Ercolano: Parroco e Sindaco blindano la Processione contro i boss.

Coraggiosa e civile iniziativa quella intrapresa da Ciro Buonajuto, Sindaco di Ercolano, hinterland di Napoli, il quale  volendo fare legalità nella sua città da un segnale chiaro e preciso.

Il 15 agosto a Ercolano sarà in programma la Festa Patronale in onore dell’Assunta ed essendo anno giubilare i festeggiamenti saranno in grande stile con circa diecimila partecipanti. La processione durerà tutto il giorno di Ferragosto, dalla mattina alla sera, e vedrà sfilare per le strade della città i due carri da una tonnellata l’ uno con la statua della Madonna di Pugliano e il Cristo Nero.
Il sindaco, eletto un anno fa, ha deciso con una mossa a sorpresa ha chiesto alla Parrocchia di Santa Maria a Pugliano e alle Associazioni Cattoliche della città che organizzano la festa di avere l’ elenco con le generalità dei portatori di statua, che risultano essere circa quattrocento e lo ha girato al locale Comando dei Carabinieri per verificare che non ci siano pregiudicati o esponenti mafiosi. Facendo questo controllo preventivo si evitano eventuali infiltrazioni dei clan.

Il Sindaco ha ringrazio i carabinieri che gli sono vicini e lo aiutano in questo controllo. La collaborazione del parroco e degli organizzatori della festa è stata immediata, mettendo subito messo a disposizione gli elenchi.

Un gesto importante dopo i casi di “inchini” ai mafiosi durante alcune processioni accaduti negli anni scorsi in Calabria, Sicilia e Campania. L’ ultimo a giugno a Corleone, dove il corteo di San Giovanni si fermò sotto il balcone di via Scorsone dove abita la moglie di Totò Riina.
Nel 2014 scoppiò la polemica a Sant’Onofrio, in Calabria, con l’infiltrazione di soggetti vicini alle cosche di ‘ndrangheta durante il rito dell’Affruntata, la processione che la mattina di Pasqua simboleggia la Resurrezione di Cristo e l’incontro con San Giovanni e la Madonna. Il rito venne sospeso l’anno dopo con la stretta della diocesi che emanò un regolamento severissimo per tenere i clan fuori dal rito.

 Sul sito internet della Basilica di Santa Maria a Pugliano c’ è il conto alla rovescia che scandisce l’ attesa per la festa con la composizione del corteo che seguirà la processione e le varie tappe. La nona sosta, alle 19.30 di Ferragosto, è proprio al Comune dove il sindaco farà l’ atto di consacrazione della città alla Madonna. Lo stesso parteciperà con la fascia tricolore e rappresenterà le istituzioni in un’ occasione così importante e solenne per Ercolano, è quindi doveroso sgomberare il campo da ogni possibile equivoco. Nel Sud non si ha solo il dovere di amministrare bene ma di dare un segnale preciso contro la mafia.

di Antonino Calopresti