EMILIO ALFANO: SIAMO DIVERSI DA QUESTO SQUALLIDO MODO DI FARE POLITICA

emilio alfano e i cittadiniLa solita sinistra arrogante e alfanoprepotente che al confronto preferisce l’imposizione delle proprie idee. Ci hanno letteralmente impedito di fare il nostro comizio elettorale previsto per le 17:00 del 23 maggio in Piazza Annunziata. Il Comune, per evitare sovrapposizioni con il convegno della sinistra alle 17:30 in Aula Consiliare, ci propone di utilizzare la stessa dalle ore 17:00 alle ore 18:00 per poi concederla alla coalizione di sinistra. Tutti d’accordo. Dopo aver montato e poi smontato il palco dalla Piazza, arriviamo alle 16:30 in Aula Consiliare ma ci troviamo di fronte una sala allestita a festa, addobbata con striscioni “tuttanatastoria” anche se la storia, purtroppo, è sempre e tristemente la stessa. Gli accordi non erano che avremmo utilizzato prima noi l’Aula Consiliare? Gli organizzatori di sinistra presenti non sembrano minimamente voler concedere lo spazio che avevano allestito disinteressandosi di condividerlo con noi, in orari diversi. Gli stessi utilizzano anche toni scortesi e poco consoni a una leale rapporto fra avversari politici. In pratica ci hanno defraudato di un diritto importante, ovvero quello della chiusura della campagna elettorale con i cari Amici del Centro storico. Non c’è nulla da fare, non cambieranno mai. Utilizzano sempre questi squallidi mezzucci da politicanti della preistoria. Vogliono vendersi come il nuovo che avanza ma sono solo i vecchi di una sinistra arrogante, prepotente e violenta, nelle parole e nelle idee. Il nuovo siamo noi per progetti innovativi, apertura mentale, capacità imprenditoriale e amore per il territorio. Il tempo è galantuomo e noi sappiamo aspettare. Siamo abituati a rispettare tutti, gli amici, chi la pensa diversamente da noi e, soprattutto, gli avversari. Perché solo dal rispetto e dal riconoscimento delle differenze delle idee e culturali può nascere un’innovativa politica di sano sviluppo sociale ed economico per il territorio.

___________________________________________

Arch. Alessandro Ciambrone
Seconda Università di Napoli, Ph.D. in Architecture
Université Paris X, Ph.D. in Territorial Governance
UNESCO and FULBRIGHT former fellow
+39 334 9850812 alessandro.ciambrone@gmail.com