Due dipinti di Van Gogh al Museo di Capodimonte


Dal 6 febbraio 2017 per tre settimane due dipinti di Van Gogh saranno in esposizione al Museo di Capodimonte. Si tratta di “La spiaggia di Scheveningen” (1882) e di “L’uscita protestante Nuenen” (1884) sottratti al Museo di Van Gogh di Amsterdam nel 2002 dalla camorra e ritrovati a settembre in una villa a Castellammare. A fare l’annuncio in un’intervista è stato il Direttore del Museo di Capodimonte Sylvain Bellenger che è riuscito a conseguire l’accordo con la direzione del Museo di Amsterdam prima del ritorno dei dipinti in Olanda .

I due quadri, stimati 100 milioni di dollari e appartenenti ad uno dei più grandi artisti della storia dell’arte, costituiranno solo una delle importanti mostre che si terranno a Capodimonte nel 2017. Sempre il direttore, infatti, dopo Vermeer e lo stesso Van Gogh ha dichiarato che a partire da aprile sarà allestita anche un’esposizione su Picasso.

Eventi che aumenteranno ancora di più l’affluenza al Museo (altissima negli ultimi anni) e che, al di là di tutto, puntano a combattere la camorra attraverso l’arte e la cultura.

di Mara Parretta

maraparretta@libero.it