Donne e lavoro, Assessore Palmeri: “Verso un lavoro più equo”

La presenza delle donne nel mercato del lavoro rappresenta da anni un tema centrale di politiche atte alla sensibilizzazione e alla risoluzione di problematiche che le nostre amministrazioni trascinano da decenni. Un Interessante momento di confronto sull’argomento è avvenuto a Napoli con donne impegnate a vario titolo nel mondo del lavoro: istituzioni, associazioni, università, politica, professioni.

Il tema che ha tenuto impegnate le donne in questione è di stretta attualità: ” Lavoro delle donne e crescita economica: vincoli e innovazione.”

“La nostra Giunta è costantemente attenta alla valorizzazione ed al supporto di coloro che vivono questo mondo con disagio”  ha affermato l’assessore al lavoro della regione Campania Sonia Palmeri.

“I provvedimenti messi in campo dalla Giunta De Luca, ” la più rosa d’Italia” vanno nella direzione di creare un mercato del lavoro equo, efficiente ed inclusivo. Per fare ciò anche momenti di incontro e crescita comune in cui si condividono idee e progetti che nascono dai territori, rappresentano un valore aggiunto.

L’Osservatorio del Mercato del Lavoro della Campania sarà una fucina di idee su temi anche complessi e spinosi, si presterà attenzione ai fenomeni che muovono economie e diseconomie, puntando su vincoli da rimuovere e sulle innovazioni da realizzare.”

A sottolineare l’importanza del tema affrontato è stata la presenza della Presidente del Consiglio Regionale Rosetta d’Amelio, fervido esempio di donna impegnata nelle istituzioni e nel mondo del lavoro.

About Salvatore De Marco

Salvatore De Marco nato il 18/10/1992 a Napoli. Tutti lo conoscono come Savio De Marco. Diplomato al Liceo Classico Vittorio Emanuele II di Napoli. Laureando presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II in Scienze Politiche. Ama l’arte, la filosofia e la scrittura e il teatro, appassionato di cinema e fumetti. Coordinatore e Regista di una compagnia amatoriale teatrale “Pazzianne & Redenne” formata totalmente da giovani. Milita in un’associazione culturale “ViviQuartiere Napoli” attiva nella riqualificazione del nostro territorio.