Domenica 23 ottobre si passeggia ad “Aversa tra bellezza e degrado”

Domenica 23 ottobre Aversa – il tesero sepolto e Aversa in rudere hanno organizzato una passeggiata, a titolo gratuito, per il centro storico dell’antica città di origine normanna:
La città di Aversa possiede un patrimonio storico-artistico di inestimabile valore e, purtroppo, gli aversani sono i primi a non conoscerlo.
Ancora una volta, sono comuni cittadini e professionisti della cultura a colmare il vuoto delle istituzioni comunali, in fatto di promozione e valorizzazione concreta del territorio.
Con queste premesse, nasce l’idea di organizzare una passeggiata fotografica con visita guidata a titolo gratuito tra le strade del centro storico, domenica 23 ottobre.
I promotori dell’iniziativa sono due cittadini, Domenico Napolitano e Rossella Cesaro, rispettivamente amministratori delle fanpage Facebook “Aversa – il tesoro sepolto” e “Aversa in rudere”. La prima nata con l’intento di promuovere  il patrimonio culturale della città e iniziative legate ad esso, la seconda nata con l’intento di sensibilizzare la cittadinanza sullo stato di abbandono e degrado in cui versano edifici, piazze e strade della città. Da cui il titolo dell’iniziativa “Aversa, tra bellezza e degrado” che vuole essere sia un invito a conoscere i tesori nascosti (anzi, “sepolti”) che solo un occhio sensibile può cogliere passeggiando nei vicoli del centro normanno, sia un invito a riflettere sullo stato di abbandono in cui versano i nostri palazzi storici. 
La bellezza, quindi, spesso lascia spazio al degrado e il degrado diventa talvolta bellezza.
Si tratta sicuramente di voler promuovere il turismo laddove se ne sente la necessità, in una città che racchiude una storia ricca ed importante, partendo dal sensibilizzare prima di tutto gli aversani stessi, ma anche di riappropriarsi delle ragioni della “forma urbis” di Aversa, di un consapevolezza della propria identità e appartenenza.
Il tour, che come sempre si avvale della collaborazione organizzativa di Filiberto Serra, Sergio Panico e Gaetano Pisani, seguirà il seguente itinerario:
Partenza dal Castello Normanno Svevo, via Abenavolo, il Complesso monastico del Carmine, visita al quartiere medioevale, si prosegue verso San Biagio e il monastero benedettino del 1043, Palazzo del Tufo, via Monserrato, Porta San Giovanni. Si prosegue verso Piazza del Plebiscito sulle strade millenarie tracciate dai normanni, San Domenico, Cattedrale di San Paolo, il Seminario, via Ruga Castelli, Santo Spirito.
Si prosegue verso via Seggio, percorrendo strada Cimarosa, verso il tratto di mura fortificate della città, Palazzo Cimarosa, casa natale del compositore, S.Audeno e poi per Vico del Teatro, verso la Villa, via Orto dei Bagni, fino al Complesso Monumentale di San Francesco, l’insula dell’antica tenuta dei Rebursa, le antiche strutture architettoniche rimaste presso la Libreria Sociale il Dono.
Fine del tour guidato presso il Monumento ai Caduti della Grande Guerra.
“Aversa, tra bellezza e degrado” è una passeggiata nella storia, un racconto, un motivo di incontro tra persone che condividono la passione per l’arte e per l’architettura, un’opportunità di conoscere meglio la città in cui si vive, un’ispirazione per chi ama fotografare.
Grazia Martin
       martin.grazia@hotmail.it

About Grazia Martin

Studente presso il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali della Seconda Università degli Studi di Napoli. In precedenza ha fatto parte della redazione di un'altra testata online. Personalità poliedrica, dai molteplici interessi, ha cominciato a scrivere da giovanissima ricevendo anche diversi riconoscimenti, è appassionata di musica; si occupa di musealizzazione delle strutture ex manicomiali e di turismo for all. Guarda con notevole interesse alla storia e alle attuali vicende della città d'Aversa. Per contatti: martin.grazia@hotmail.it