Dal 30 marzo “Amore… non buttarti giù” al teatro La Giostra

30 e 31 marzo, 1 e 2 aprile 2017

(giovedì e venerdì ore 21, sabato e domenica ore 18)

al Teatro LA GIOSTRA
(
via Speranzella 81, Napoli – nei pressi di piazzetta Augusteo)

AMORE… NON BUTTARTI GIÚ

liberamente ispirata a LUV di Murray Schisgal
regia
LUCIO ALLOCCA

con
Rosario D’Angelo | Ettore Nigro | Loretta Palo

«L’amore è diventato un oggetto di scambio o di consumo più che un sentimento.»

Dal 30 marzo al 2 aprile 2017 (giovedì e venerdì alle ore 21, sabato e domenica alle ore 18) va in scena, al teatro La Giostra(via Speranzella 81, Napoli, nei pressi di piazzetta Augusteo), la commedia pop «Amore… non buttarti giù», liberamente ispirata a «Luv» di Murray Schisgal (commedia scritta nel 1964, fu interpretata in Italia, due anni dopo, da Franca Valeri, Gianrico Tedeschi e Walter Chiari e nel 1968 divennne un film con Jack Lemmon e Peter Falck).

La regia è firmata da Lucio Allocca e in scena Rosario D’Angelo, Ettore Nigro e Loretta Palo daranno vita ai tre nevrotici personaggi, Milt, Harry ed Ellen, che giocano al matrimonio e al divorzio in un’alternanza di combinazioni.

La trama è quella classica del triangolo, riletta da un umorismo alla Woody Allen, con Harry Berlin (interpretato da Ettore Nigro),letterato inconcludente e incapace di vivere, il suo compagno di college Milt Manville (Rosario D’angelo), vanitoso uomo di successo ossessionato dal denaro e dal potere, e dalla moglie di Milt, Ellen (Loretta Palo), donna moderna, colta e razionale, che farebbe a meno della sua intelligenza pur di realizzarsi come mogliettina tradizionale. Tra tentati suicidi e omicidi falliti che si consumano sul ponte di Brooklyn, tra una panchina, un bidone della spazzatura e lo skyline di New York, i tre alternativamente si risvegliano all’amore e ricadono nella solitudine, muovendosi tra traumi d’infanzia, entusiasmi amorosi e desideri inconfessabili.