Convegno su Alberto BENEDUCE 30 MAG 2014

downloadConvegno su Alberto BENEDUCE

 

“Alberto Beneduce, economista e politico, che ha segnato la storia economica e finanziaria italiana del XX secolo”:è questo il titolo del convegno con cui l’illustre casertano verrà ricordato a Caserta nel 70° anniversario dalla sua scomparsa. L’associazione culturale “Nuovo Umanesimo Casertano” e il Lions Club “Caserta Reggia”, con il patrocinio del Comune di Caserta, rievocheranno la figura di Alberto Beneduce il 30 maggio 2014 alle ore 17,30, presso l’aula consiliare del Comune del capoluogo di provincia. Nato a Caserta nel  1877, il Beneduce morì a Roma il 26 aprile 1944: a lui è intitolato uno dei viali del centro urbano della città natìa. Studiò matematica a Napoli, divenne libero docente di Statistica e Demografia, ebbe una cattedra a Genova nel 1910 e sarebbe divenuto con tutta probabilità un brillante accademico, se Francesco Saverio  Nitti – allora Ministro dell’Agricoltura e dell’Industria nel Governo Giolitti – non si fosse ricordato dell’acutezza del giovane casertano e non gli avesse chiesto di collaborare alla nascita di un nuovo ente statale: l’INA, Istituto Nazionale per le Assicurazioni. L’ingresso di Beneduce nella vita pubblica italiana coincise dunque col  primo di una serie di decisivi interventi dello Stato nell’economia e nella finanza nazionale. In effetti, si trattò di una politica “interventista”, appresa da Nitti, cui Beneduce rimarrà fedele negli anni seguenti. “Enigmatico” personaggio, negli anni Trenta realizzò il salvataggio del sistema bancario italiano sull’orlo del fallimento, creando l’Iri, che in pratica nazionalizzò le tre maggiori istituzioni creditizie – Banco di Roma, Banca Commerciale e Credito Italiano – che mezzo secolo più tardi tornarono private. L’IRI incorporò tutte le partecipazioni delle banche nelle aziende industriali, assunse in proprio i debiti delle banche nelle aziende industriali e destinò quelli delle banche di credito ordinario verso la Banca d’Italia. Acquistando tutte le attività bancarie, l’IRI veniva anche in possesso delle società che ne detenevano il controllo: nasceva così “lo Stato imprenditore”.

Al convegno, che vedrà impegnato in funzione di coordinatore il Col. Giuseppe Casapulla del Lions Club “Caserta Reggia”, interverranno: Avv. Gaetano Iannotta -Presidente Associazione Nuovo Umanesimo Casertano; Ing: Salvatore  Roberti   Presidente Lions Club Caserta Reggia; Dott. Pio Del Gaudio –Sindaco di Caserta; Mauro Nemesio Rossi       – Giornalista-Storico; Prof. Antonio LopesOrdinario di Economia  Politica presso la S.U.N.; Prof. Raffaele Raimondo Cronista freelance.