Controllo rifiuti, la Polizia Municipale monitora il territorio

Prosegue il controllo sul territorio per il corretto conferimento dei rifiuti solidi urbani e speciali. La Polizia Municipale, anche su segnalazione di cittadini ed in particolare di Asia sta monitorando diverse zone della città.

Diffusi e dannosi per il lavoro dell’azienda di igiene ambientale i conferimenti irregolari alle postazioni delle campane della differenziata;  in Piazza Vittoria, Piazza Trieste e Trento, Piazza Bagnoli e a Gianturco sono stati rilevati sversamenti scorretti e sono stati sanzionati i commercianti che avevano abbandonato accanto alle campane i sacchi di rifiuti.

A Piazza Bagnoli un locale di alimentari ha circondato le campane con gli scarti edili delle piccole riparazioni dell’esercizio. Sanzionata a via Chiaia una nota pizzeria che aveva conferito più volte al suolo rifiuti misti non differenziati. Ai Colli Aminei un supermarket non aveva separato i rifiuti creando continui cumuli ai lati della via, fatto questo più volte segnalato dai cittadini ed altrettante volte sanzionato dagli agenti. A via Gianturco una pelletteria aveva conferito gli scarti misti di lavorazione nei contenitori RSU anziché smaltirli con ditta di recupero e  a via di Pozzuoli anche l’operatore della scuola alberghiera e’ stato sorpreso a depositare i rifiuti a terra accanto alle campane della differenziata

Gli agenti stanno operando inoltre mirate operazioni anche lungo il percorso pedonale e mercatale  di Montesanto e della Pignasecca fino a via Toledo,

Sorpresi inoltre alcuni piccoli trasportatori che abbandonavano ingombranti lungo le strade dopo piccoli lavori domestici o pulizie di cantinole ignorando la diffusa presenza in città di isole ecologiche indicate sui siti istituzionali del Comune di Napoli e dell’Asia ed aperte anche la domenica.