Consegna del “Premio Internazionale per la Pace e i Diritti Umani” a S.E. Mons. Raffaele Nogaro – Lunedì 3 febbraio ore 17.00‏

Mov Pacehttp://www.facebook.com/events/604566556263100/
Dove: Seconda Università Polo scientifico Viale Lincoln 5 Caserta ore 17.00
Descrizione
Il 3 Febbraio 2014 presso l’Aula Magna del Dipartimento Scienze e Fisica della SUN, Polo scientifico in Viale Lincoln n° 5-81100 Caserta, avverrà la cerimonia di Consegna del “Premio Internazionale per la Pace e i Diritti Umani”, (ed.ne 2014) che sarà conferito quest’anno ad un’eminente personalità arcinota, della nostra provincia, impegnata da anni sul versante della Pace e dei Diritti Umani, a difesa delle fasce più deboli e degli immigrati. Si tratta del Vescovo emerito di Caserta Mons. Raffaele NOGARO, una voce scomoda, che ha denunciato più volte la camorra, l’illegalità, l’ingiustizia, lo sfruttamento dei poveri, un profeta del nostro tempo, a tutti noto per il suo impegno per la Pace e i Diritti Umani. Promotore di tantissime iniziative sull’argomento. Ideatore della Marcia per la Pace e del Comitato Caserta Città di Pace, amico del compianto Vescovo di Pace Mons. Tonino BELLO. L’evento è promosso dall’ Associazione di Volontariato del “Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato III Millennio” della Provincia e della Regione Campania (Ass. riconosciuta ed iscritta all’Albo regionale delle Assoc. di volontariato), con il Patrocinio del Dipartimento Scienze e Fisica della Seconda Università (Polo scientifico) in Caserta e con l’adesione di Pax Christi (punto Pace Caserta).

Per info: http://movimentopaceambasciatori.blogspot.it/

Questo il programma di massima della Manifestazione che si terrà il 3 Febbraio.
Il “Movimento Internazionale per la Pace
e la Salvaguardia del Creato – III Millennio ”
della Provincia di Caserta e della Regione Campania,
con il Patrocinio morale del
Dipartimento Matematica e Fisica della SUN,
con l’Adesione del Punto Pace
Pax Christi Caserta,
Organizza lunedì 3 febbraio ore 17,00 presso
l’ AULA MAGNA del Polo Scientifico della SUN Viale Lincoln, 5 –Caserta
Cerimonia di Consegna del  “Premio Internazionale per la Pace e i Diritti Umani”
che sarà consegnato a S.E. Mons. Raffaele Nogaro Vescovo Emerito di Caserta.
Programma Manifestazione:
Saluti
Prof. Antonio D’ Onofrio
Direttore del Dipartimento di Matematica e Fisica SUN
Interverranno
Prof. Sergio Tanzanella
attivista per la Pace, i diritti e la difesa dell’ambiente, Ordinario di Storia della Chiesa presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli sez. San Luigi
Dott. Corrado Caiola L.I.D.U. Lega Italiana Diritti Umani – Campania
Seguiranno brevi Testimonianze da parte di Amici e rappresentanti di Associazioni, fra cui:
Dott.ssa Adriana D’Amico, già Assessore comunale alle politiche sociali e immigrazione; Dott.ssa Norma Naim, Presidente del Centro Studi di Educazione alla Pace; Diacono Luigi Tamburro, Presidente Fondazione “Banco delle Opere di Carità”; Suor Rita Giaretta Casa Rut.
Modera i lavori la prof.ssa Rosa D’Andrea Pax Christi Caserta
Al termine lettura della motivazione del conferimento del premio e consegna del premio da parte del Presidente e del Direttivo dell’ Organismo promotore del premio.
Modera i lavori la prof.ssa Rosa D’Andrea (Pax Christi Caserta).
Per maggiori info contattare:
– Agnese Ginocchio(Presidente Movim. per la Pace)
movimentoperlapace@katamail.com ;
– Prof. Stefano Angelone (Pax Christi Caserta)
stefano.angelone@unina2.it
_______________________________________________________________________

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.