Confapi Caserta Microcredito. C’è l’intesa con Confeserfidi

orabona-capitelli 1Caserta, mercoledì 30 luglio 2014

Agli organi d’informazione

Comunicato stampa

 

Confapi Caserta. Microcredito

C’è l’intesa con Confeserfidi

 

      Questo è un periodo di grande crisi, dunque bisogna sostenere le aziende con strumenti concreti. Da qui la convenzione siglata che rappresenta uno strumento di grande garanzia per le imprese anche perché  rientra in una strategia molto più ampia di affiancamento alle imprese nel settore del credito”. Così il presidente di Confapi Caserta Domenico Orabona nel presentare il protocollo d’intesa sottoscritto con la Confeserfidi, confidi 107 che ha natura siciliana e che oggi conta più di 11 mila associati tra piccole e medie imprese. Con il presidente Orabona, Rita Capitelli Area Manager Regione Campaniadella Confeserfidi. “Si avvia oggi una collaborazione importante sul territorio casertano. Confeserfidi in Campania – ricorda la manager – è presente dal 2012 con una propria unità locale a Napoli ed oggi è pienamente operativa su tutto il territorio. Questo accordo è una grande opportunità dal momento che la Confapi è un’associazione di categoria che ha un legame forte con le aziende del territorio, di conseguenza dare un supporto concreto alle piccole e medie imprese per l’accesso al credito sarà fondamentale”.

“Favorire lo sviluppo economico del territorio supportando – aggiunge Orabona –  la crescita del sistema imprenditoriale, fornire soluzioni per l’accesso al credito bancario, la gestione finanziaria e il progresso di ogni azienda. Queste tra le finalità dell’intesa che permetterà allae imprese associate di avere vantaggiche da sole non riuscirebbero ad ottenere”.

L’iniziativa – ha poi spiegato – rientra nell’ambito del Progetto “PMI SYSTEM – RE START”, finanziato con il contributo della Camera di Commercio di Caserta e ideato per offrire servizi specifici alle aziende in settori quali il credito, l’internazionalizzazione, il turismo, ma anche strumenti di politica attiva per il lavoro. A tale scopo saranno organizzate iniziative pubbliche con la partecipazione dei principali stakeholders presenti sul territorio”. Per Giovanni Riccio componente di giunta con delega al credito “le imprese avranno in questo modo un miglioramento del merito creditizio perché attraverso la garanzia che presta un Confidi, e in questo caso la Confeserfidi, la banca è tutelata e dunque di conseguenza per l’azienda è più facile avere accesso al credito bancario”.

L’iniziativa ha visto la presenza anche di Valeria Barletta Vice Presidente Vicario della Confapi Caserta e di Giuseppe Coppola componente della giunta della Confapi Caserta.

 

 

L’Ufficio Stampa