Confapi Caserta. La cultura come strategia di sviluppo turistico

downloadCaserta, martedì 3 giugno 201

“Cultura, arte e design come strategia di sviluppo turistico del territorio”: questo il tema della tavola rotonda in programma per mercoledì 4 giugno alle ore 16 presso la sala riunioni della Confapi Caserta in via Redentore 10. Si tratta invero del primo incontro di studi su “Identità dei luoghi e visibilità internazionale”.

“La nostra provincia – spiega l’architetto Giuseppe Coppola, delegato ai rapporti con le Università e alla valorizzazione turistica del territorio e dei beni culturali – è tanto ricca di storia, di emergenze artistiche ed eccellenze antiche e contemporanee quanto confinata in una immagine di degrado e di marginalità. Da qui nasce l’idea di una serie di conferenze e tavole rotonde che vedono protagonista la Confapi di Caserta. Argomento del primo incontro, con il quale si vogliono gettare le basi metodologiche per i successivi lavori focalizzati su specifiche aree geografiche o tematiche, è il rapporto tra identità dei luoghi e visibilità internazionale: riprendere a essere protagonisti attraverso formule innovative che possano dare visibilità – afferma l’architetto Coppola – come nel Settecento, quando Caserta e Napoli facevano tendenza in Europa, per esaltare, oggi come allora, l’ambiente e le attività economiche”.

Ad aprire i lavori il presidente della Confapi Caserta Domenico Orabona e il presidente della Camera di Commercio di CasertaTommaso De Simone. A introdurre i lavori l’architetto Giuseppe Coppola,membro di Giunta della Confapi Caserta. Quindi, gli interventi di Umberto Panarella, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Caserta su “Cibo, arte e identità dei luoghi: Cene Interrotte”, Enzo Battarra, esperto di arte contemporanea, sul tema “Centralità dell’arte contemporanea in provincia di Caserta: gli anni ‘70”, Bruno Saviani, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Caserta e responsabile Internazionalizzazione, Innovazione, Ricerca e Sviluppo, su “La biennale internazionale del design”. E ancora, Marco Petroni, esperto di design, tratterà “Le giovani tendenze del design contemporaneo in Europa”. Intorno al tavolo anche i presidenti delle tre Aziende Speciali della Camera di Commercio, invitati come interlocutori di un “pensiero” che lega assieme, in un sistema strategico integrato, cultura agroalimentare, turismo, innovazione, formazione e sviluppo: Antonio Diana, presidente Asips, Antonio Maiello, presidente Sintesi, e Giovanni Lisi, presidente Agrisviluppo.A chiudere i lavori sarà il professore Davide dell’Anno, docente di Imprenditorialità e Strategie di Sviluppo presso il Dipartimento di Economia della Sun e delegato del Rettore per il placement e i rapporti con le imprese, che interverrà sul tema“Cultura, università, imprese e sviluppo del territorio”.

 

 

L’Ufficio Stampa