“Con la musica nel cuore” per Mauro

Mauro ha solo 8 anni, ma non vive la spensieratezza dei suoi coetanei, è malato di tumore e dovrà subire quattro operazioni oncologiche. Il 25 luglio, diverse associazioni di Mondragone si sono riunite in Piazza M.L. Conte per esprimere solidarietà al piccolo Mauro. L’evento di beneficenza, dal titolo “Con la musica nel cuore”, è stato organizzato dal professore Pietro Ciriello e da Le Lanterne e Spettacolo, insieme ad artisti e ad associazioni locali, tra cui La Diva Dance Academy, Nuova Musica di Gerardo Valente, il coro Gospel di Marco Camasso, il rapper Vincenzo Bles, Accendiamo le luci, Mani al cuore, Campania emergenza, Cinema Fiction. Sono stati allestiti stand enogastronomici per la vendita di beneficenza a cui hanno aderito: MD Bianchino, la Scrippella di Filomena Migliozzi, Distilleria Petrone, Antico Casale, Panificio Rota, Zanzibar, Shaker bar. “Abbiamo deciso di organizzare questo evento benefico – ha precisato Ciriello – per aiutare la famiglia di Mauro Saulle per realizzare un’opportunità, un’occasione, ma soprattutto un sogno, quello di salvare il figlio! Ringrazio la chiesa, le istituzioni, le associazioni che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento. Ma voglio ringraziare soprattutto il comune per averci sostenuto sia economicamente che moralmente, e l’assessore Benedetto Zoccola che ha seguito il bambino e si impegnato ad aiutarlo anche in seguito a questo evento”. Oltre al professore Ciriello, anche Le Lanterne e Spettacolo si sono impegnati nell’organizzazione: “Quello che abbiamo realizzato – sottolinea Roberto Minicucci – lo abbiamo fatto con tutto il cuore, la popolazione mondragonese ci ha dato una grosso aiuto così come le associazioni. Ci auguriamo che questo sia il primo di diversi eventi benefici per Mauro”. Ad aprire la serata il toccante videomessaggio del vescovo Mons. Piazza indirizzato al piccolo Mauro: “Anche nei momenti di difficoltà sperimentiamo l’affetto di chi ci sta accanto. Resisti, perché hai nel cuore la forza per farlo. Anche nella prova più dura bisogna saper trovare quello che di buono c’è… affidati all’amico più caro, il signore Gesù, lui ti può capire, ti sostiene e ti darà forza. Non sentirti mai solo, anche il tuo vescovo ti vuole un gran bene. Presto ci conosceremo di persona!”. Dopo il videomessaggio del vescovo, sono arrivati altri videomessaggi dal mondo dello spettacolo. Mario Rufino, un altro degli organizzatori, evidenzia: “Abbiamo ricevuto solidarietà anche dal mondo dello spettacolo attraverso i videomessaggi dei ragazzi di Braccialetti Rossi, i comici di Made in sud, Remo Girone, Clementino, Frank Matano. Grazie a tutti”. Tutto il ricavato della serata è stato devoluto al piccolo Mauro Saulle.

Foto VALENTINA PANETTA 1

di Ada Marcella Panetta
Foto di Valentina Panetta