V EDIZIONE PREMIO INTERNAZIONALE “Città di Napoli” e Memorial “libero bovio”

PREMIO INTERNAZIONALE

“Città di Napoli”

Memorial “Libero Bovio”

V EDIZIONE

 

Sabato 31 ottobre 2015 ore 10, presso il complesso monumentale “San Severo al Pendino” (Via Duomo, 286 – Napoli) si terrà la V Edizione del Premio Internazionale “Città di Napoli” Memorial “Libero Bovio”, promosso dal Cav. Domenico Cannone, Presidente dell’Accademia Internazionale Partenopea Federico II. Alla manifestazione prenderanno parte personalità del mondo della cultura, dell’arte, dello spettacolo e del mondo accademico.

Durante la cerimonia verranno premiati gli attori Fabio Testi e Gigi Savoia, il cantante Nello Daniele, l’ex calciatore Luis Vinicio, l’ex pugile Patrizio Oliva, il fotografo Alessandro D’Urso, il giornalista Gianfranco Coppola, il manager Leonardo Ippolito, lo speaker Gianni Simioli e i cantattori Antonio Buonomo ed Enzo Di Domenico.

Interverranno le delegazioni Internazionali provenienti da USA, Svizzera, Spagna, Ucraina, Georgia,  Somalia, Krimea, Marocco, Thaylandia. L’evento è patrocinato da Regione Campania, Provincia e Comune di Napoli. La cerimonia prevede altresì l’assegnazione del Premio alla Memoria di Mario Da Vinci, Pino Daniele e del pittore Pietro Scoppetta ed il conferimento titoli accademici Honoris Causa.

Ufficio Stampa

Caterina Cannone

Cell.:3386275941

Email:caterina.cannone@libero.it

www.accademiafedericosecondo.org

About fulvio mele

Fulvio Mele: Ventenne Giornalista Pubblicista da Marzo 2016 e Vicedirettore di Informare da Giugno dello stesso anno. Diplomatosi al Liceo Scientifico R. Caccioppoli di Napoli. Laureando in Sociologia (scienze sociali) presso la Facoltà della Federico II. Entra nell'associazione "Officina Volturno" nell'agosto 2013. Esordisce come giornalista nel mensile di ottobre 2013, scrivendo una rubrica sui libri, "Leggi che ti passa". "Credo che per essere giornalista bisogna essere curioso e andare oltre le cose; credo che la notizia non si crea ma la si racconta entrandoci dentro, aprendola dall'interno; credo che un vero giornalista scrive di emozioni e di storie, soprattutto dà voce a chi voce non ne ha ; credo che essere giornalista sia uno stile di vita"