COMUNICATO #IOSTOCONNADIA – IL MESSAGGIO DEL MINISTRO FRANCESCHINI

imagesIL MESSAGGIO DEL MINISTRO FRANCESCHINI PER #IOSTOCONNADIA

DOMENICA IN PIAZZA DANTE A CASERTA
Sono numerose le adesioni e le attestazioni di sostegno e solidarietà giunte all’’Associazione dei Giornalisti casertani Trenta Righe alla vigilia di #IoStoConNADIA, la manifestazione di vicinanza all’amica e collega Nadia Verdile, minacciata di morte per il suo impegno in difesa della Reggia di Carditello, in programma domenica mattina 1 marzo, a partire dalle ore 11,30 in piazza Dante a Caserta. All’iniziativa parteciperà l’ex ministro Massimo Bray, anch’egli destinatario delle minacce.

Di seguito il messaggio inviato a Trenta Righe dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini e che sarà letto nel corso della manifestazione:

“Con grandissimo rammarico, impegni fissati da tempo e che non mi è stato possibile disdire, mi impediscono di partecipare, come avrei voluto, insieme a voi, alla manifestazione di oggi.

Desideravo testimoniare anche di persona vicinanza e solidarietà a Nadia Verdile e a Massimo Bray ma soprattutto gratitudine. A Massimo per la sensibilità e l’impegno che da mio predecessore al Mibact ha dedicato all’acquisizione e al rilancio di Carditello, un percorso, devono saperlo tutti, soprattutto chi pensa di intimorire con le minacce, che stiamo portando avanti in totale continuità con la sua azione. E a Nadia per la tenacia e la passione con le quali in questi anni ha sempre lottato per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica su questo straordinario tesoro della sua terra.  Un tesoro per troppo tempo abbandonato, ferito dall’incuria, dal degrado e dai saccheggi ma che deve diventare un simbolo di riscatto per il futuro.

Garantire la Costituzione, come ha detto con saggezza il Presidente Mattarella nel discorso alle camere, significa anche “amare i nostri tesori ambientali e artistici”.

Che cosa è  se non amore, quello che ha animato in questi anni chi, in maniera gratuita e disinteressata, si è preso cura di questo gioiello con dedizione.

È un segnale importante la vitalità e la mobilitazione dell’associazionismo  per difendere, custodire e valorizzare questo luogo dal fascino senza tempo. Per vincere la sfida di restituire l’antico splendore a Carditello serve infatti la massima collaborazione delle istituzioni locali e nazionali,la partecipazione della società civile, il prezioso lavoro dell’informazione. Carditello rappresenta la possibilità di scrivere una pagina nuova per il territorio, una speranza che le vili intimidazioni non fermeranno. Noi andremo avanti.

Mi auguro che in tanti oggi aderiscano alla vostra iniziativa #iostoconNadia. “

 

                                                                                              Dario Franceschini

 

 

Caserta, 28.02.2015