Comunicato di Forza Castel Volturno

Ill.mi Direttore e Corrispondenti: Il Corriere del Mezzogiorno La Repubblica Il Denaro Il Mattino Cronache di Caserta Gazzetta di Caserta Informare Caserta In Caserta C’è Casertanews.it Qui Caserta Noi Caserta   per conoscenza   Presidente della Regione Campania On. Stefano Caldoro Coordinatore regionale di Forza Italia Coordinatori della Provincia di Caserta di Forza Italia Trasmetto il comunicato stampa del responsabile politico della lista civica Forza Castel Volturno, avv. Sergio Luise, che legge per conoscenza. I più cordiali saluti. Arch. Alessandro Ciambrone Seconda Università di Napoli, Ph.D. in Architecture Université Paris X, Ph.D. in Territorial Governance UNESCO and FULBRIGHT former fellow +39 334 9850812 alessandro.ciambrone@gmail.com patto di legalitaMEGLIO UNA PROBABILE VITTORA PULITA CHE UNA SICURA VITTORIA SENZA DIGNITA’. Siamo a una settimana dalla presentazione delle liste elettorali e uno dei più vicini sostenitori, se non il più vicino, del candidato a Sindaco Cesare Diana si incontra con me. È il celebre Alfonso Iovine, l’uomo delle elezioni, l’amatissimo cittadino da 500 e più preferenze nel segreto delle urne. Lo accompagnano Lello De Crescenzo e altri amici dal forte appeal elettorale. Rappresentano, insieme, almeno 1.000 voti e io, purtroppo, non posso negare la triste evidenza. Mi dicono che c’è stato uno strappo con Cesare Diana, uno strappo insanabile, perché il candidato a Sindaco non vuole presentare Alfonso Iovine nelle proprie liste. Allora mi propongono di aderire alle nostre liste e, ancora una volta, con acume scientifico, mi fanno notare che 1.000 voti da una parte politica ne rappresentano 2.000 di scarto in un confronto fra due liste, o due coalizioni contrapposte. Ovvero, se aggiungi 1.000 a una lista e li levi all’altra, la differenza fa 2.000. Resto allibito da un ragionamento matematico così ardito e proiettato in una prospettiva allettante ed estremamente pragmatica: la vittoria assicurata delle ambite elezioni comunali! Ma…c’è sempre un ma. Per chi mi conosce bene sa che, a prescindere dal pessimo carattere, sono una persona onesta, corretta, con un amore viscerale per LA MIA CASTEL VOLTURNO e, soprattutto, non sono assolutamente in vendita. Non mi vendo per nulla e neanche per dei voti, sebbene siano tanti e così importanti. L’allontanamento di Alfonso Iovine fa rientrare nella Coalizione di Diana anche il partito dei “Fratelli d’Italia”. Ma c’è una sorpresa. Il 26 aprile, nelle ultime ore disponibili per presentare la lista, rientra nelle file di Forza Italia, al posto n. 16, come un vero campione lanciato in campo per vincere la partita, l’asso, il numero uno dei consensi elettorali: Alfonso Iovine. Forse per intercessione di qualcuno? Una telefonata di Luigi Cesaro, alias, “gigino à purpetta” ? Sono estremamente contento che la diatriba fra Diana e Iovine si sia sanata e sia ritornato a splendere il sole su un così roseo connubio amoroso. Complimenti per questo gioco di prestigio anche al coordinatore provinciale di Forza Italia, Carmine Antropoli, che si affannava sulle scale del Comune per presentare il suo team nuovo di zecca. Le più sincere felicitazioni per queste facce nuove, pulite, fresche, profumate e sorridenti per il rinnovamento ! Complimenti anche a Del Gaudio, che insieme ad Antropoli, coordinatori provinciali, con le loro scelte “meritocratiche” hanno preferito assegnare il simbolo di Forza Italia a Diana anziché al sottoscritto, memoria storica di Forza Italia a Castel Volturno, e al Presidente della piccola e media impresa della Campania, Emilio Alfano, Commendatore della Repubblica Italiana. E che dire di Fratelli d’Italia…Sono stati presi in giro da Forza Italia o conoscevano il giochetto dal primo momento? Io spero che siano stati presi in giro e che prendano le distanze da chi, pur di vincere, non guarda in faccia nessuno. Anche se di questa vittoria di Diana non ne sarei così convito. Noi abbiamo le liste civiche con il maggior numero di giovani e di donne, per la parità di genere. Tutte persone perbene. Tutti i nostri Candidati, infatti, hanno firmato il Patto di Legalità attraverso i referenti politici delle quattro liste della Coalizione di centro-destra che sostiene Emilio Alfano Sindaco (allegato). I Cittadini di Castel Volturno non sono così stupidi. Sanno scegliere perfettamente la differenza fra chi fa chiacchiere e chi è abituato a conseguire successi per merito ed onestamente, senza vendere il proprio orgoglio castellano e la propria dignità.  Sergio Luise, responsabile Politico di Forza Castel Volturno

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.