Comune di Napoli: «Disagi inaccettabili del trasporto pubblico»

Il Comune di Napoli, attraverso le seguenti dichiarazioni degli assessori Enrico Panini e Mario Calabrese, prende posizione sulla del vertenza trasporto pubblico: “E’ inaccettabile che continuino i disagi per i cittadini napoletani per quanto riguarda il trasporto pubblico. Inaccettabile perché il Comune di Napoli salva l’azienda dal baratro del fallimento e ne salva la sua dimensione completamente pubblica. Inaccettabile perché i lavoratori hanno tutte le garanzie del caso sul versante salariale e sul versante occupazionale.
Questo a Napoli, mentre decine sono le aziende fallite in altre città e decine di migliaia i lavoratori che ricevono lo stipendio con ritardi anche importanti. I cittadini napoletani sono stati tenuti ostaggio per giorni ed ora, seppure in misura minore, c’è chi pensa di tenerli ancora in ostaggio ricorrendo a pericolosi escamotage. Sul versante generale consideriamo questa azione scriteriata, senza ragione alcuna, da respingere totalmente, senza alcun tentennamento e senza alcun silenzio. Invitiamo l’azienda ad intervenire immediatamente sui responsabili attivando senza indugio alcuno tutte le procedure previste dal contratto collettivo di lavoro.
Nessuno può pensare di bloccare la mobilità dei cittadini napoletani, per nessuna ragione”.