Comitatro Inail. D’Angelo (Ugl Caserta): “Anatra zoppa”

dangelo3“Un’anatra zoppa” E’ questa la locuzione che il segretario provinciale della Ugl Caserta Sergio D’Angelo ha adoperato per definire gli organi eletti questa mattina in seno al Comitato Consultivo della Inail Caserta. ”Il minimo dei voti per essere eletti era di 11” ha argomentato il sindacalista “e sia presidente che vicepresidente ne hanno ottenuti giusto 11, una soglia appena sopra la maggioranza ed infinitamente esigua per un organismo chiamato a rappresentare tutte le parti sociali presenti sul territorio. Pur augurando buon lavoro agli eletti devo constatare come i metodi di scelta non siano stati illuminati, credo infatti che la unanimità si sostenga anche quando bisogna convergere sui candidati delle altre associazioni, atteggiamento che il nostro sindacato ha sempre responsabilmente accolto. La Ugl Caserta” ha concluso “ringrazia il suo dirigente Ferdinando Palumbo,  persona equilibrata e veterano del comitato,  per aver accettato e sostenuto la sua candidatura alla presidenza”.