Aversa: Il Comitato per il NO indice un’assemblea di bilancio

A quasi un mese dal referendum costituzionale, dopo che la vittoria del NO ha avuto conseguenze concrete sull’assetto politico italiano, la mobilitazione continua. Ad Aversa, il Comitato per il NO illustra le misure che verranno adottate, a partire dal prossimo anno, per garantire il sostenimento di un ideale che fino ad adesso è stato perseguito.
”Salutando con soddisfazione il voto del NO, un segnale di forte dissenso popolare in tutto il Paese che va oltre i quesiti avanzati, come Comitato per il NO sociale valutiamo positivamente anche la mobilitazione organizzata e spontanea  dispiegatasi ad Aversa e zona aversana a sostegno della critica alla contro-riforma Renzi dai comitati unitari.
Il Comitato per il No sociale ritiene comunque conclusa questa fase e funzione di impegno unitario e , dopo un dibattito interno, propone di tenere alta la guardia a fronte dell’atteggiamento di continuità del governo Gentiloni sulle manovre economiche, sul jobs act, sulle privatizzazioni , sui tagli alla spesa pubblica etc. decisioni palesemente prese nelle ristrette commisssioni dell’Unione Europea.
Intendendo valorizzare le ricchezze umane e politiche emerse nelle mobilitazioni della campagna referendaria, il Comitato per il No sociale, propone per giovedi 29 dicembre un’assemblea pubblica per fare un bilancio, invita a maturare un confronto e dare delle prospettive ai comitati territoriali per il nuovo anno.”
Comitato per il NO sociale di Aversa.
Alessia Giocondo
alessia.giocondo