Cna, Unione Benessere e Sanità, eletto Gianni De Lucia

giovanni de lucia

Gianni De Lucia, 40 anni, laureato in scienze giuridiche, acconciatore casertano è il nuovo presidente provinciale del comparto Benessere e Sanità del Cna di Caserta, la Confederazione dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese. L’elezione al termine dell’assemblea che ha portato anche all’elezione della direzione provinciale dell’Unione che risulta così composta: Carmela Criscione, Concetta De Rosa, Stefania Ferlenghi, Umberto Smeragliuolo, Agostino Bonelli, Pasquale Malatesta, Pasquale Fonzino, Alfonso Leone, Antonio Mezzacapo, Francesco Rao e Pietro Sperandio.

      De Lucia la cui attività in via Acquaviva vanta una lunga tradizione nella città di Caserta ha sottolineato: “Voglio mettermi in gioco insieme a tutti i miei colleghi per il rilancio del settore e per tentare di risolvere le problematiche che quotidianamente siamo costretti ad affrontare. È una sfida che intendo raccogliere unitamente ai colleghi nella convinzione che un presidente senza una base associativa solida non può andare avanti. Sono aperto, dunque, al contributo di idee e di proposte che arriveranno dai soci”.

Il comparto Benessere e Sanità del Cna comprende un vasto ed eterogeneo mondo di categorie economiche e professionali legate alla “cura del sé” e appartenenti al settore del benessere o alla sfera sanitaria non medica. All’Unione Cna Benessere e Sanità aderiscono: Odontotecnici, Podologi, Ottici, Ortopedici, Estetisti, Acconciatori, Operatori del Fitness, Attività connesse e affini. Il coordinatore regionale del comparto è l’aversano Antonio Mezzacapo formatore in     provincia di Caserta e docente in molte accademie nazionali. Con i suoi 35 anni di carriera Mezzacapo rappresenta la Campania negli organismi nazionali. Intanto, sabato 19 ottobre al Plaza è in programma l’assemblea elettiva del Cna. Le urne saranno aperte per scegliere il nuovo presidente provinciale e tutti gli organi dirigenziali della Confederazione Nazionale della piccole e medie imprese dell’artigianato di Terra di Lavoro.

L’Ufficio Stampa 

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.