Ciro Borriello su concerti al san Paolo:

Borriello-e-de-magistris-506x285​” Fare concerti con artisti internazionali del livello ​di Vasco Rossi

​e​

Jovanotti è un onore per la città che li ospita.

Le polemiche, cui stiamo assistendo in questi giorni e da ultimo in queste ore, sono davvero speciose ed inutili

​, come quella della mancata comunicazione dell’inizio lavori regolarmente inviata.
Queste polemiche

fanno

​solo ​

male all’immagine della Città.

Gli organizzatori dei due eventi – tra i più affermati del settore – hanno fornito ogni garanzia economica e tecnica per garantire la piena funzionalità del campo di gioco e la conservazione del livello di eccellenza del manto erboso per quando servirà alla società sportiva.

​ Ovviamente se

​sono stati o ​

saranno commessi errori nei lavori per i concerti​ ne risponderanno come da contratto.

​​

In tutti gli stadi del mondo si fanno concerti, anche per vari giorni consecutivi come

​all’Olimpico di Roma o ​

al San Siro proprio per Vasco, ed in molti di questi stadi

​in Europa ​

squadre di calcio giocano e vincono coppe e scudetti.

Lo abbiamo già detto e lo ribadiamo: lo stadio è di tutti, il San Paolo è della Città, degli appassionati di calcio, degli altri sport ed anche della musica.”
​Questa la dichiarazione dell’Assessore allo sport Ciro Borriello​