“Cinema2day”: l’8 febbraio film a 2 euro in oltre 3000 sale italiane

Tra i settori che risentono della crisi economica del nostro paese, quello cinematografico non fa di certo eccezione. Ecco, allora, che qualsiasi iniziativa volta ad accelerarne la ripresa e ad avvicinare ancor di più le persone al grande schermo, è lodevole e va incoraggiata.

Una di queste è il “Cinema2day”, l’appuntamento con il grande schermo a due euro promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, guidato dal ministro Dario Franceschini, insieme ad Anec, Anem e Anica.

Essa prevede, il secondo mercoledì di ogni mese, la visione di film a due euro,  in oltre tremila cinema in tutta Italia, inclusi molteplici spettacoli, a partire dalla mattina.

L’iniziativa, giunta alla sesta edizione, vede l’attore Christian De Sica (o meglio, la sua voce) protagonista dello spot promozionale di febbraio.
E’ possibile consultare l’elenco completo delle oltre tremila sale che hanno aderito all’iniziativa su www.cinema2day.it

Il video dello spot di febbraio è stato realizzato dal centro sperimentale di cinematografia : https://www.youtube.com/watch?v=-g0m9NEKWUk

Il cinema è una grande risorsa culturale nonché un’occasione per trascorrere un po’ di tempo a sognare insieme ai vari personaggi, magari immedesimandosi, perché no, in quelli che ci sembrano essere più affini a noi e nei quali troviamo qualcosa di speciale su cui riflettere, anche quando, dopo i titoli di coda, la sala man mano si svuota e torniamo a casa.

Ripropongo volentieri un dialogo tratto dal film “Nuovo Cinema Paradiso” del 1989, del regista siciliano Giuseppe Tornatore. Una pellicola meravigliosa, che mette proprio in evidenza come quello del cinema sia un settore molto delicato e a rischio. Consiglio a tutti di rivederlo, di tanto in tanto, per riempire occhi, cuore ed intelletto di suprema bellezza.

Salvatore: “Da quanto tempo avete chiuso?”
Spaccafico: “A maggio fanno sei anni. Non veniva più nessuno. Lei lo sa meglio di me. La crisi, la televisione, le cassette… Oramai il cinematografo è solo un sogno. Adesso l’ha acquistato il comune per farci il nuovo parcheggio pubblico. Sabato lo demoliscono. Che peccato.”

di Teresa Lanna

(amoreperlarte82@gmail.com)

About Teresa Lanna

Laureata in "Lingue e Letterature Straniere" nel 2004, nel 2010 ha conseguito la Laurea Magistrale in "Arte Teatro e Cinema" presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Tra le sue più grandi passioni, l'Arte, la Fotografia, il Cinema, la Letteratura, la Musica e la Poesia. Grande sostenitrice dell'Art.3 della Costituzione Italiana, è da sempre allergica ad ogni tipo di ingiustizia sociale. In vetta alla classifica delle città che ama di più ci sono Napoli e Firenze.