Che spettacolo al Marassi! Napoli, è manita: ritorna al gol anche Hamsik

20140511_69445_9Mamma che Napoli e che spettacolo al Marassi! In una partita che vale l’inerzia del campionato e il tentativo di raggiungere quota 100 gol in stagione, l’armata di Benitez dà il meglio di sé, approfittando delle fragilità della difesa doriana tra disattenzioni e papere di Fiorillo. Rafa può permettersi di sostituire anche Pepe Reina, in gran spolvero quest’oggi come quasi sempre durante quest’annata, concedendo l’esordio a  Toni Doblas, ma i veri protagonisti sono stati i soliti elementi di quel devastante reparto offensivo che il Napoli può vantare. Un gol di Zapata, uno d’Insigne, un’altro di Callejon, il ritorno al gol di Hamsik dopo 17 partite e infine un’autorete di Mustafi. Mai in questa stagione il Napoli aveva fatto 5 gol in una partita. Manita. Inutili le segnature di Eder e Wszolek.

Entrambe le squadra non hanno più nulla da chiedere al campionato e la mente libera, svuotata da pensieri e pressioni, agevola un Napoli decisamente superiore sul piano tecnico, facilitato da tante defaillance del reparto difensivo blucerchiato.

L’ultima giornata di campionato, la prossima, costringe il Napoli a giocare al San Paolo a porte chiuse, senza che ci sia una festa di fine stagione contro un’avversaria “speciale” quale il Verona. Ne basta uno per toccare quota 100 gol e c’è inoltre la possibilità di collezionare la terza vittoria consecutiva, striscia positiva di risultati che non accade dal 2 novembre. L’intento è di chiudere in gran bellezza la stagione. E con questo Napoli sembra difficile immaginare il contrario.

Fabio Corsaro

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!