Castel Volturno – Regi Lagni: Richiesto lo stato di calamità naturale

1378021_10204772646786610_1755461954770383252_ndownloadCastel Volturno_23 Febbraio 2015

 

Castel Volturno: richiesto lo stato di calamità naturale. Con una nota indirizzata agli Assessorati regionali di competenza – Ambiente, Difesa del suolo e Protezione civile, Agricoltura – l’Assessore alla Protezione Civile, Dott.ssa Paola Coen Salmon, congiuntamente al Sindaco Dimitri Russo, ha inviato agli organi preposti formale richiesta di dichiarare, per i Regi Lagni, lo stato di calamità naturale. “Il maltempo di quest’inverno, assieme alle precarie condizioni delle reti urbane presenti in città, ci ha spinto – ha dichiarato l’Assessore castellano – a una richiesta formale, probabilmente la prima nel suo genere, affinché per i Regi Lagni e le aree di competenza dello stesso canale sul nostro territorio, sia dichiarato lo stato di emergenza. Da settimane, infatti, il territorio è in condizioni di allagamento con pericoli di straripamento costante. Tutta la rete idrica che attraversa la città, a partire dai collettori più marginali nelle zone periferiche, è otturata a causa del mancato funzionamento delle idrovore del Consorzio di Bonifica, non in servizio da tempo per furto e danneggiamento degli impianti. Per questo motivo il rischio maggiore riguarda i Regi Lagni, verso i quali i collettori convergono”. Intanto l’amministrazione comunale, per fronteggiare in maniera tempestiva e senza ritardi un problema che annualmente si ripresenta, ha deciso di ordinare l’acquisto di due pompe idrovore che serviranno ad aumentare la capacità di portata del depuratore sito in località Destra Volturno, dove maggiormente si verificano gli allagamenti, causando enormi disagi ai cittadini ivi residenti. In attesa che le pompe sia consegnate, la stessa Amministrazione ha richiesto alla Protezione civile regionale un supporto temporaneo di assistenza.