A Castel Volturno ritorna lo Stato! Nominato un Commissario Straordinario per le emergenze in città

Ci è appena giunta notizia, da parte del Sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo, che il governo Gentiloni abbia finalmente deciso di intervenire ed essere attivamente presente, in termini economici e sociali, quindi prettamente operativi, in questa lingua di terra che ha vissuto troppo a lungo nella menzogna e nelle false speranze. Siamo di fronte, forse, alla vera grande opportunità di riscatto di questa terra, che accoglierà presto “un Commissario Straordinario di Governo  col compito di elaborare un piano di risanamento, misure ad hoc e risorse finanziarie per la gestione del fenomeno dell’immigrazione”. Finalmente misure straordinarie per fronteggiare le più disparate questioni sociali e ambietali che attanagliano il territorio, che diventerà, grazie all’impegno dello Stato in raccordo con la Regione Campania, “un laboratorio di interventi, prevedendo altre misure ogni qual volta ci sia l’occasione”. Russo definisce “storico” questo traguardo per Castel Volturno e i suoi cittadini: “Sono almeno venti anni che sentiamo parlare di misure straordinarie. Eppure, si sono succedute amministrazioni e governi ma fino ad oggi tutto era costruito di materia impalpabile: chiacchiere, strali, sermoni, convegni, manifesti, post sui social media, interrogazioni parlamentari e quant’altro, ma di concreto il nulla. Oggi – continua il Sindaco – il governo Gentiloni, a seguito dell’impegno preso da Renzi pubblicamente, e alla credibilità riconosciuta a questa amministrazione, ha dato una risposta chiara e concreta alle nostre richieste. Ed ora – precisa – parlare di sviluppo, anche in previsione del “masterplan litorale domitio” annunciato dal Presidente De Luca, non è più un atto di ipocrisia ma è una prospettiva immediata. Sono commosso e felice nel constatare che la cosiddetta “filiera istituzionale” del PD la cui attivazione avevo garantito ai cittadini, fin dalla campagna elettorale, ha finalmente portato un grande risultato. Questo provvedimento – conclude – è una conquista di tutta la parte sana, la più consistente, della comunità Castellana. Oggi è un altro giorno buono”.

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!