Castel Volturno- Riunione dell’Ambito territoriale C10 (Ambito socio-sanitario)

castelvolturnoCastel Volturno_24 20 2014

In occasione della riunione dell’Ambito territoriale C10 (Ambito socio-sanitario), Comune capofila Mondragone, dopo un’ampia discussione al tavolo istituzionale, nel quale convergono i sindaci dei Comuni di Mondragone, Castel Volturno, Cancello ed Arnone, Carinola e Falciano, e i relativi assessori al ramo, e dopo un’ulteriore discussione con le associazioni e i consorzi che si occupano di attività sociali, è stata approvata la II Annualità – Anno 2014 relativa ai servizi sociali di cui anche il Comune di Castel Volturno potrà usufruire. I residui della I Annualità sono € 380.882,83 che uniti agli altri fondi della II Annualità ammontano a un totale di € 1.518.537,82. La somma potrebbe sembrare importante, ma da essa bisogna detrarre 884.569,84 per i PTRI, ovvero i fondi di budget socio-sanitari che vengono spesi per le persone totalmente invalide e bisognose di assistenza. Risulta quindi che le risorse disponibili fino a Dicembre 2014 ammontano a un totale di € 633.967,98 da dividersi sempre in relazione a tutto l’ambito di riferimento. Le risorse, dietro anche suggerimento dell’amministrazione comunale di Castel Volturno, nella figura del Vicesindaco, Rosa Scafuro, delegata alla Sanità e ai Servizi sociali, e in funzione del bisogno territoriale locale, sono state indirizzare in particolare a misure quali: segretariato sociale, servizi e misure di assistenza a domicilio per gli invalidi, assistenza domiciliare disabili, assistenza scolastica specialistica, mediazione culturale, attività ludiche estive per l’infanzia, contributi per l’assistenza a donne vittime di abusi e maltrattamenti, trasporto sociale, sostegno al reddito indiretto mediante erogazioni di buoni spesa e infine misure ex-onmi (contributi per le ragazze madri per un ammontare € 210.000,00 sempre per l’intero l’ambito). “Nello specifico – ha dichiarato il Vicesindaco Rosa Scafuro – vogliamo rassicurare le ragazze madri che tra poco verrà messo in atto il bando e subito dopo le aventi diritto potranno accedere alle domande. L’amministrazione comunale su questa questione è molto attenta e monitora la situazione giorno per giorno”.

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.