Castel Volturno- Adesione “Programma Lotta alla Povertà”

logo-SelcastelvolturnoVicesindaco Rosa Scafuro (SEL): Adesione “Programma Lotta alla Povertà”

Sostegno alimentare UNA TANTUM. Il Comune di Castel Volturno su impegno dell’Assessore alle Politiche Sociali Dott.ssa Rosa Scafuro (SEL) e del corrispondete Ufficio, ha aderito con apposita delibera di giunta al Progetto “Programma Lotta alla Povertà” attivato dall’Associazione di volontariato “Banco Opere di Carità” approvando il bando di Sostegno alimentare Una Tantum, al quale possono concorrere i residenti del Comune di Castel Volturno con ISEE 2013 del valore massimo di € 4000,00 il cui punteggio, in graduatoria, verrà poi calcolato a seconda della composizione del nucleo familiare e di altre condizioni di fragilità sociale.  “La domanda è disponibile sul sito web del comune o presso l’Ufficio Servizi Sociali dell’Ente – ha dichiarato il Vicesindaco e Assessore alle Politiche sociali Rosa Scafuro (SEL) – va compilata e presentata con la documentazione necessaria all’Ufficio Protocollo del Comune in Piazza Annunziata entro e non oltre le ore 12:00 del 26 Novembre 2014. Gli uffici, come da bando, stileranno la graduatoria degli ammessi nel limite delle risorse disponibili che sarà consultabile prima della consegna, prevista da Lunedì 15 Dicembre a Venerdì 19. Si tratta di un’iniziativa che l’Amministrazione e l’Ufficio Servizi sociali hanno fortemente voluto: una risposta – ha concluso la Dott.ssa Scafuro (SEL) – alle serie difficoltà di molte famiglie che questa amministrazione ha affrontato senza indugio“.

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.