Caserta- Vanvitelli “La Scuola che vogliamo”

Istituto Vanvitelli Caserta
Istituto Vanvitelli Caserta

Vanvitelli“La Scuola che vogliamo”, la Vanvitelli chiude

con laboratori e progetti interdisciplinari
 
Martedì 31 maggio dalle ore 17 alle 20 in piazza Ungaretti – Parco degli Aranci
 
Gran finale di anno scolastico per l’Istituto Comprensivo Vanvitelli di Caserta che martedì 31 maggio dalle ore 17 alle 20 presenterà al pubblico “La Scuola che vogliamo”. Una Giornata dedicata alla presentazione di tutti i laboratori realizzati durante l’anno scolastico dagli alunni. Tanti i progetti messi a punto con la supervisione dei docenti. Denominatore comune il percorso interdisciplinare di costruzione delle competenze che evidenzia la capacità dell’Istituto di spingersi oltre il comune programma scolastico. Ai classici laboratori di Matematica, Letteratura, Teatro e Sport, gli studenti hanno affiancato un ciclo di lezioni di Giornalismo  (con la realizzazione di un Blog e di un TG in lingua straniera), di Tecnologia, di Lingue straniere e un laboratorio di Coding, finalizzato allo studio del linguaggio e della programmazione informatica. Si tratta soltanto di alcune delle innumerevoli iniziative messe in campo, sin dallo scorso mese di ottobre, dalla Dirigente scolastica Rosaria Prisco per rendere l’istituto un cuore pulsante di idee per la città di Caserta. “La giornata della diversità” è stata l’occasione per sensibilizzare ragazzi e genitori sul tema della diversità in tutte le sue forme e ha portato alla produzione del cortometraggio dal titolo “Io sono diverso perché…”,così come “La giornata della legalità” che ha visto l’intervento di scrittori e associazioni per discutere di beni confiscati alla camorra e riconsegnati al territorio. Grande successo ha riscosso anche l’adesione alla manifestazione organizzata dall’Unicef #tuttigiùperterra in ricordo dei migranti scomparsi nel Mediterraneo.  Di notevole prestigio poi la partecipazione alle gare Kangourou di Inglese e Matematica e alle Olimpiadi delle varie discipline così come l’innovativo programma FlippedClassRoom (La scuola capovolta) ideato per educare le giovani generazioni ad un corretto utilizzo delle piattaforme multimediali. L’istituto riserva particolare attenzione all’aggiornamento dei propri docenti attraverso il progetto di formazione Erasmusplus ela piattaforma europea per insegnanti eTwinning. “Siamo davvero soddisfatti dei risultati raggiunti – ha dichiarato la dirigente scolastica Rosaria Prisco – che premiano l’impegno e l’entusiasmo dei nostri studenti.  Un entusiasmo contagioso che getta le basi per un nuovo anno scolastico che, siamo certi, sarà ancora più produttivo”. L’istituto Vanvitelli, forte dei suoi quasi 700 studenti, distribuiti tra i plessi della Scuola secondaria di Parco degli Aranci e Casolla e della Scuola Primaria e dell’Infanzia di San Benedetto, ingloberà – a partire dal prossimo anno scolastico – anche il plesso di San Clemente.
Per informazioni e contatti:
Facebook IC Vanvitelli Caserta

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.