Caserta. Ospedale, il direttore Muto ha incontrato i dipendenti in Aula Magna

LuigiMutoCaserta, giovedì 31 luglio 2014

Caserta. Ospedale, il direttore Muto ha incontrato i dipendenti in Aula Magna

“Possiamo insieme realizzare qualcosa di nuovo. Io vedo che questo ospedale ha delle enormi potenzialità, è capace di competere con i migliori ospedali della Campania e anche oltre, perché è oltre che vorrei arrivare io. C’è bisogno di impegno e c’è bisogno di una nuova e diversa mentalità. Bisogna cambiare registro”. Con queste parole ha esordito il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta Luigi Muto nell’incontro che ha avuto stamattina con i dipendenti, a un mese dal suo insediamento. Insieme con lui c’erano il direttore sanitario Giuseppe Matarazzo e il direttore amministrativo Roberta Sivo, che si insedierà quanto prima.

Amplissima è stata la risposta dei medici e degli altri operatori sanitari, che hanno affollato l’Aula Magna ben oltre la sua capienza, tra l’altro in un giorno centrale di ferie estive.

Dopo l’attestato di stima iniziale, il Direttore generale ha voluto leggere una delle tante lettere che gli sono pervenute, di cui molte da parte di cittadini comuni. Nella missiva scelta, il cittadino, dopo aver prodotto una serie di annotazioni critiche sui comportamenti interni all’ospedale, indirizza al manager le sue esortazioni affinché renda l’ospedale più efficiente, più accogliente e più umanizzato.

Dopo la lettura della missiva, il Direttore generale ha sottolineato che nella lettera esistono interessanti spunti su cui confrontarsi e alcuni passaggi gli sono sembrati appropriati e calzanti. Su queste tematiche ha chiesto che qualcuno intervenisse da parte dei presenti. Non sono mancati gli interventi di medici e operatori del comparto.

Nelle sue conclusioni, il manager ha voluto che fosse ben chiara l’opportunità di mantenere costantemente aperto un dialogo, utile per raggiungere i più alti obiettivi.

 

L’addetto stampa

         (Enzo Battarra)