CASERTA: “…E CAMBIAMOLA QUESTA VITA”

Organizzato dall’AMMI per martedì 29 marzo un “salutare” convegno Interverranno : Federico Iannicelli, Caterina di Monaco Fumante, Francesco Gramegna Tota, Zuzana Simonova e Rosaria Marotta.

Moderatore Emilio Di Cioccio

CASERTA (Raffaele Raimondo) – “…E cambiamola questa vita”. E’ il titolo del convegno promosso dall’A.M.M.I., ovvero l’Associazione mogli medici italiani, in programma per martedì 29 marzo prossimo. L’appuntamento è per le ore 17, nella sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, in via Bramante 19, a Caserta. Dopo il saluto del presidente dell’Ordine dei Medici, dottor Federico Iannicelli, sarà la presidente dell’Associazione, Prof.ssa Caterina di Monaco Fumante, a soffermarsi sull’attività dell’Ammi ed a presentare il tema dell’incontro di studio. Il convegno si articolerà in tre parti, con tre specifici argomenti, ma fra loro correlate: “Perché il progetto Change?”, che vedrà come relatore il dottor Francesco Gramegna Tota, dell’Università di Salerno; “Ruolo dell’intersoggettività per il miglioramento degli stili di vita” su cui interverrà la dott.ssa Zuzana Simonova, coordinatice delle Attività Psicologiche Area TD dell’Asl di Caserta; “Tecniche per rafforzare il cambiamento: mindful eating”, relatrice la dott.ssa Domenica Rosaria Marotta, psicologa. Il giornalista Emilio di Cioccio sarà il moderatore dei lavori. Filo conduttore del convegno un composito quadro delle iniziative volte a migliorare la qualità della vita dei cittadini, e degli anziani in particolare, partendo dall’idea di fornire ai mediatori socio-sanitari, chiamati a svolgere la promozione della salute, strumenti per una comunicazione efficace. In quest’ottica ben s’inserisce il progetto comunitario Change che è stato realizzato da un partenariato guidato dal Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università di Salerno e composto da docenti ed esperti dell’Asl di Caserta, dell’Istituto Superiore di Sanità, della clinica Villa delle Magnolie, dell’Università autonoma di Barcellona, del Centro di ricerca Factum di Vienna, del Centro di ricerca statale di Vilnius e dell’Università Jagelonski di Cracovia. Un traguardo importante, nella salvaguardia della salute pubblica, è rappresentato dal saper suscitare l’interesse delle persone, che si affacciano all’età avanzata, nell’assumere stili di vita più salutari, sia dal punto di vista alimentare che dell’attività fisica. In tal senso, nel disegnare un intervento formativo rivolto ai professionisti della salute, è stata prestata grande attenzione a tecniche e strategie per costruire rapporti interpersonali più efficaci e gratificanti nel contatto quotidiano con gli anziani.
FOTOGRAFIA: La presidente della sezione casertana dell’AMMI, Caterina di Monaco Fumante
CON GENTILE RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE. GRAZIE!

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.