Casandrino, sfiduciato il sindaco Chianese: «È stato un anno e mezzo di legalità e trasparenza»

Ex sindaco di Casandrino Sossio Chianese - Photo credit Gabriele Arenare

Con un post su Facebook, Sossio Chianese ha annunciato di non essere più il sindaco del Comune di Casandrino poiché la minoranza e 5 esponenti della maggioranza (ex) hanno firmato le dimissioni contestuali con una motivazione eccessivamente stringata: “è venuto meno il rapporto di fiducia”. Uno sfogo che lo stesso Chianese ha ulteriormente commentato affermando ad Informare: «ho amministrato in questo anno e mezzo nel pieno della legalità e della trasparenza, allineandomi a tutti i parametri di legalità. Ogni atto è sempre stato sotteso al fine di un ripristino della legalità. A Casandrino, con la mia amministrazione è stato possibile creare servizi nuovi che non si vedevano da una vita, procedendo con la massima regolarità».

di Fabio Corsaro
Foto in evidenza di Gabriele Arenare

 

 

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!