Casal di Principe elegge Miss e Mister Casal di Principe,

downloadCasal di Principe elegge Miss e Mister Casal di Principe, << Riconquistare i spazi comuni>>

 

Sfilate, intrattenimenti di ogni genere, piazza stracolmna di gente, questo è l’evento organizzato dall’associazione “Mo bast” e realizzato nella piazza Villa di Casal di Principe la sera del 14 settembre.

“Mo bast”,  presieduta da Salvatore Vella, che per l’occasione diventa il presentatore della serata,   in collaborazione con altre realtà associative molto attive nel paese, ha organizzato nel corso dell’intera stagione estiva numerosissimi eventi di carettere ludico e culturale che hanno coinvolto la cittadinanaza in una misura fino a pochi anni fa sconosciuta. La moda al centro della serata, rappresentata da una giuria di esperti che hanno selezionato i vincitori del premio miss e mister Casal di Principe: Cipriano Serao e Felicia Cirillo. Presente, anche il sindaco Renato Natale, che saluta questi eventi come non dei semplici intrattenimenti ma delle importantissime  << riconquiste degli spazi comuni>> in cui finalmente sempra smantellizzarsi quella cultura che, usando le parole del sindaco,  << teneva la genta chiusa nelle proprie case>>,  e poi conclude ringraziando la cittadinanza di Casdal di Principe e <<la splendida sinergia che si è creata tra gli abitanti e le essociazioni che giorno dopo giorno testimoniano concretamente, anche attreverso piccole iniziative, la voglia di cambiamento che fortemente si respira>>.

Filomena Diana

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.