Il cantastorie dell’Isola che non c’è

Nel 2012, Francesco Cremona e Vanda Anselmi, inaugurano la sede di un gruppo di associazioni che hanno deciso di unire le proprie esperienze e dare luogo ad un punto di incontro del volontariato unito dallo stesso spirito di servizio a favore dei cittadini ed, in particolar modo di quelli del territorio sud-pontino. Nasce l’Isola che non c’è e da allora continua l’impegno costante in diversi settori sociali e sanitari.

L'isola che non c'è
L’isola che non c’è

L’Isola che non c’è, rappresentata dalla associazione House-Hospital sezione Sud Pontina, coordinata da Vanda Anselmi, ed il comitato cittadino Piazza san Giovanni Paolo II, coordinato da Viviana Campanaro, anche quest’anno ripropongono IL CANTASTORIE evento per i tanti bambini e ragazzi, turisti e residenti di Minturno e dintorni.

Dal 05 Luglio al 13 settembre dalle ore 18.00 alle ore 19.00, presso la nuova piazza San Giovanni Paolo II (ex piazza mercato) di Scauri, l’attore Ugo Fonti indosserà le vesti del cantastorie leggendo fiabe tratte dai maggiori autori per l’infanzia (Gianni Rodari, Fratelli Grimm e tanti altri)  coinvolgendo gli stessi bambini, naturalmente attori. Collaborano al Cantastorie Vanda Anselmi e Caterina Di  Micco.

Le date in programma sono: 5 luglio,  19 Luglio, 2 agosto, 16 agosto, 30 agosto e, a chiusura del periodo estivo, il 13 settembre 2016.

Un nuovo e simpatico amico, l’orso GIORI’, rallegrerà mamme e ragazzi con simpatici spettacoli gratuiti.

 

Il Cantastorie
Il Cantastorie

 

ALP

About Annamaria La Penna

Pedagogista, si occupa di educazione, formazione e ricerca universitaria prevalentemente nell'educazione degli adulti e del Life Long Learning. Assistente Sociale, mediatrice familiare e consulente tecnico esperto in servizio sociale forense, è impegnata nei servizi e nelle politiche sociali dal 2001. Ha collaborato con alcune testate, tra cui Viewpoint, magazine di promozione culturale umbro (dove nasce e si forma) fino a giungere nel 2016 nella grande famiglia di Informare, dove ricopre il ruolo di caporedattore e direttore organizzativo. Iscritta agli Ordini professionali degli Assistenti Sociali e dei Giornalisti Pubblicisti della Campania. Obiettivo personale e professionale: con passione e dedizione, continuare a migliorare in qualsiasi cosa faccia.