CANALI BONIFICA, CONTINUA LA POLEMICA FRA ENTI E COMUNI: Disagi per i Turisti e Villeggianti

Continua la polemica tra Esponenti Politici, Gestori di Lidi ed Organismi Associativi, specie nel Comune di Cellole, oltre quelli di Sessa Aurunca e Mondragone, per quanto attiene le conseguenze della pulizia dei canali di bonifica, effettuata durante il periodo balneare.

Proprio sui giornali di oggi, si evidenzia una dura polemica tra i vari interessati.

A tale proposito, il Segretario Regionale della Cisas Campania, Mario De Florio, getta acqua sul fuoco, molto ardente, affermando che solo chi non lavora non sbaglia. Chi opera, magari anche non efficacemente, sbaglia sempre.

Invece, per lo sviluppo del Turismo Balneare Domitiano, tutti dovrebbero collaborare per fare e fare sempre meglio e di più, come avviene in tutte le altre zone ove si vive di turismo.

Nei giorni scorsi, anche la Segreteria della Cisas, unitamente agli operatori balneari della provincia di Caserta, hanno ricordato la necessità  di velocizzare i lavori di pulizia dei canali di bonifica, che  – proprio in questo periodo – portano a mare rifiuti di ogni genere, con conseguenze negative.

Si elogiava, in ogni modo, la pulizia che il Commissario del Consorzio, Barretta, da poco nominato, stava facendo effettuare. Si ricordava anche ogni Ente interessato doveva programmare per il futuro i predetti lavori possibilmente entro il mese di Marzo, come a suo tempo aveva disposto l’ex Prefetto Goffredo Sottile.

La questione aveva trovato anche l’appoggio delle Amministrazioni e dei gestori di lidi di Cellole, Sessa Aurunca, Mondragone e Castel Volturno, più o meno interessati al problema.

L’attuale situazione, continua la Cisas, sta creando disagi e malumori tra i vari gestori dei lidi e tra gli stessi villeggianti, vista la stagione balneare in atto, i quali si sono rivolti anche allo Sportello del Cittadino Cisas per esprimere i loro disagi.

La Segreteria della Cisas, riportandosi alla sensibilità del Commissario del Consorzio di Bonifica, che sta effettuando i lavori necessari, sollecita personalmente un suo diretto intervento affinchè la pulizia dei canali termini al più presto.

Con l’occasione, la Cisas chiede alla Prefettura di rinnovare le disposizioni in merito ai predetti lavori, in futuro da farsi entro il mese di Marzo di ogni anno.

Sulla questione si rende necessaria la vigilanza dei Gestori dei lidi, degli Amministratori comunali, maggiormente di Cellole e di Sessa Aurunca, nonché delle varie Associazioni locali turistiche ed ambientali, fra cui Riviera Domitia ed Officina Volturno, che seguono particolarmente il settore.

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.