Buon compleanno IOCISTO con il Luna Park del libro

Compleanno IOCISTO

Venerdì 21 luglio IOCISTO, “La libreria di tutti” festeggia il suo terzo anno di vita con il Luna Park del Libro in una non-stop dalle 18,30 alle 23,30  in piazza Fuga al Vomero.

Il pomeriggio vedrà un alternarsi fra giochi e quiz a tema letterario,  l’attesa Totòmbola di Amedeo Colella, le esibizioni  musicali di giovani artisti e ottime degustazioni.  Ospite della serata l’attore Francesco Paolantoni.

Ricca l’attività offerta nei suoi tre anni di presenza! Alla sua inaugurazione in piazza Fuga – il 21 luglio 2014 – partecipano oltre 3.000 persone. Oggi conta 1095 giorni vissuti intensamente, 40.000 libri venduti,  2.000 soci iscritti. E’ la prima libreria aperta e gestita dai cittadini. Uno spazio senza scopo di lucro, in cui lavorano più di 100 persone. Una sfida unica quella ingaggiata dalla libreria, costituita da un’associazione di volontari  che tutt’oggi continua  a proporre interessanti presentazioni di libri e progetti  di impegno sociale.

Nella sua sede, in Via Cimarosa 20, trovano spazi autori nazionali, internazionali ed emergenti. Un luogo da vivere insieme, dove si realizzano feste pubbliche e private, laboratori, gruppi di lettura ed eventi unici come il Torneo dedicato ad Harry Potter. Uno spazio aperto al territorio ed sociale attraverso il programma “ La Zattera di IOCISTO” (nelle scuole, avvicinando i giovanissimi alla lettura) ed il progetto “Aiutami a Leggere” (rivolto a migranti, dislessici ed ipovedenti), con il free magazine disponibile in libreria che racchiude le iniziative e le attività svolte.

Festeggiamo insieme il compleanno di questi avventurosi creativi che hanno saputo dare forma al loro sogno.

Auguri IOCISTO !

La locandina dell'evento IOCISTO
La locandina dell’evento IOCISTO

About fulvio mele

Fulvio Mele: Ventenne Giornalista Pubblicista da Marzo 2016 e Vicedirettore di Informare da Giugno dello stesso anno. Diplomatosi al Liceo Scientifico R. Caccioppoli di Napoli. Laureando in Sociologia (scienze sociali) presso la Facoltà della Federico II. Entra nell'associazione "Officina Volturno" nell'agosto 2013. Esordisce come giornalista nel mensile di ottobre 2013, scrivendo una rubrica sui libri, "Leggi che ti passa". "Credo che per essere giornalista bisogna essere curioso e andare oltre le cose; credo che la notizia non si crea ma la si racconta entrandoci dentro, aprendola dall'interno; credo che un vero giornalista scrive di emozioni e di storie, soprattutto dà voce a chi voce non ne ha ; credo che essere giornalista sia uno stile di vita"