Boscotrecase (NA), inaugurazione di progetti natalizi alternativi

Il Comitato Cittadino per la Salvaguardia del Creato inaugura venerdì 16 dicembre 2016 alle ore 17 in Piazza Matteotti a Boscotrecase (NA) i progetti realizzati in onore del Natale. Si terrà infatti l’inaugurazione del Presepe artigianale e del Giardino di Luci composti da materiali di scarto e riutilizzati con una mostra fotografica annessa e verrà eretto l’”Albero del Riciclo” ottenuto con 2000 bottiglie di plastica riciclata. All’evento parteciperanno il Sindaco Carotenuto con l’amministrazione comunale, la Comunità dell’Addolorata e S. Giuseppe della Torretta. Un incontro da non perdere, soprattutto perché queste iniziative mirano a sensibilizzare alla tutela dell’ambiente e a promuovere l’effettuazione della raccolta differenziata.

E’ prevista per Venerdì 16 dicembre alle 17,00 in piazza Matteotti (ex stazione Circumvesuviana) a Boscotrecase NA l’inaugurazione del Presepe artigianale e del Giardino di Luci, ideato e realizzato dal Comitato Cittadino per la Salvaguardia del Creato.
Da anni oramai impegnato sulle tematiche della sostenibilità ambientale, dell’educazione alle buone pratiche in tema di raccolta differenziata e da ultimo alla valorizzazione del tema della bellezza con le numerose edizioni di Boscotrecase in Fiore, stavolta il sodalizio vesuviano propone alla cittadinanza la realizzazione del Presepe utilizzando, anzi riutilizzando materiali di scarto, riciclandoli e trasformandoli in oggetti d’arte.

La stalla di Nazareth, la Sacra famiglia e i pastori tutti a grandezza naturale e rigorosamente reinventati a partire da materiali riciclati, daranno vita alla particolarissima atmosfera che un simile evento comporta: la piazza del paese novella Betlemme.

E non solo. A corredo sarà montato un vero e proprio Giardino di Luci con realizzazioni artistiche, tutto in materiale rigorosamente di riciclo, trasformato in manufatti artistici di rara bellezza. Nulla da invidiare alle costose luminarie delle grandi città. Venire per verificare.
All’appuntamento di Venerdì ha assicurato la presenza l’Amministrazione comunale col Sindaco Carotenuto e la Comunità dell’Addolorata e S. Giuseppe della Torretta, da cui provengono e fanno parte i membri del Comitato cittadino per la Salvaguardia del Creato, col Parroco don Pietro che benedirà la grotta della Natività.

Tutta l’opera sarà corredata da una mostra fotografica che ripercorre passo passo le modalità e la tecnica che hanno adottato gli artisti per realizzare l’opera presepiale e le splendide luci.

E non solo. In anteprima presso la Casa Comunale verrà issato l’Albero del Riciclo, un albero natalizio realizzato con oltre 2000 bottiglie di plastica riciclata, sagomate e ridisegnate, che in precedenza è stato esposto alla Stazione centrale della Circumvesuviana di C.so Garibaldi a Napoli.

Non resta quindi che attendere Venerdì prossimo per ammirare lo sforzo di cittadine e cittadini che hanno voluto, come sempre, donare il proprio prezioso tempo alla comunità nel segno della bellezza, della creatività e della sostenibilità ambientale in sintonia con l’invito di Papa Francesco alla Salvaguardia del Creato e per la cura e la tutela della nostra casa comune.

di Mara Parretta

maraparretta@libero.it