Bike sharing: prosegue e viene incrementato il servizio

1426068553_bikesharing_napoli

Napoli sempre più Green  attenta al bisogno dei propri cittadini e all’ambiente che ci circonda .Non è un caso infatti che  la Giunta Comunale, su proposta dell’Assessore alla Mobilità e Infrastrutture Mario Calabrese, ha approvato la Delibera per affidare all’ANM la prosecuzione e l’incremento del servizio di bike sharing in città.L’affidamento consentirà all’ANM di gestire il servizio, avvalendosi, per i primi sei mesi, anche del supporto dell’associazione CleaNap che ha realizzato il primo nucleo del sistema di bike sharing a Napoli, e di realizzare dieci nuove ciclostazioni in punti di interscambio con il trasporto su ferro e in luoghi di particolare interesse per la mobilità ciclabile.

Le nuove stazioni del bike sharing saranno infatti collocate in:

 

  1. via Nuova Agnano, in prossimità della Facoltà di di ingegneria;
  2. piazzale Vincenzo Tecchio, per l’interscambio con la Cumana e le linee M2 e M6;
  3. piazza Italia, per l’interscambio con la linea M6;
  4. via del Parco Margherita, per l’interscambio con la funicolare di chiaia;
  5. via Ammiraglio Ferdinando Acton, in prossimità della stazione marittima ;
  6. piazza Municipio per l’interscambio con la fermata “Municipio” della linea M1;
  7. largo San Giovanni Maggiore;
  8. piazza Camillo Benso Conte di Cavour per l’interscambio con la linea M1 e con la linea M2;
  9. corso Garibaldi, altezza Porta Nolana, per l’interscambio con la stazione terminale della Circumvesuviana;
  10. Centro Direzionale, in prossimità della stazione della Circumvesuviana e della fstazione Centro Direzionale della linea M1 attualmente in fase di realizzazione.

“Con la delibera approvata oggi aggiungiamo un altro importante intervento per incentivare la mobilità ciclabile in città” ha dichiarato Mario Calabrese. “Abbiamo collocato le nuove ciclostazioni in prossimità delle stazioni della metropolitana per accentuare l’integrazione del trasporto ciclabile con il trasporto su ferro. Voglio anticipare che nei prossimi giorni avvieremo anche i lavori per sostituire i new jersey in plastica che proteggono la pista ciclabile di via Caracciolo con un cordolo in pietra lavica, molto più decoroso e realizzato secondo le indicazioni della Sovrintendenza. Infine, con i lavori di via Marina, estenderemo la rete ciclabile verso San Giovanni”

Martina Giugliano

About martina giugliano

Nata il 05/02/1991 a Napoli. Laureanda presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II in Lettere Moderne. Addetto Stampa dell’Associazione “Social Evo“. Speaker radiofonica, tutti i venerdì curo la rubrica free time sulle frequenze di Radio Amore.