BIG MAMA – PROGRAMMAZIONE DAL 4 al 10 DICEMBRE

downloadPROGRAMMAZIONE BIG MAMA DAL 4 al 10 DICEMBRE

LINK DOVE SCARICARE LE FOTO DEGLI ARTISTI:

http://s1206.photobucket.com/user/stampabigtime/library/BIG%20MAMA

 

GIOVEDI 4 DICEMBRE

MA’ STEVEN BAND

Ingresso Libero

Concerto Ore 22,30

 

La Ma Steven Band è stato uno dei gruppi piu’ seguiti nella scena musicale romana degli anni ’80 e ’90. 15 anni di attivita’ e due dischi all’attivo: Rude (RB Record) e Delgado (Warner Music), con brani originali. Il loro sound e’ stato da sempre caratterizzato dal grande amore per il primo rock’n’roll e per il blues ma anche per il mainstream rock di Springsteen, Seeger, Fogerty.

Max Di Stefano (voce – chitarra), Carlo Maccheroni (chitarra), Stefano Longo (basso) e Alex “Boom Boom ” Strano (batteria) tornano di nuovo insieme al Big Mama in una serata speciale , per riproporre il meglio del loro repertorio mettendo insieme John Lee Hoocker ed i Drifters , Ray Charles e Bruce Springsteen , Sam Cooke ed i Searchers, frullati insieme nel loro stile energico e pieno di allegria. Una esibizione da non perdere !!

L’EVENTO su Facebook

 

VENERDI 5 DICEMBRE

LELLO PANICO BLUES BAND

Special Guest: TOLLAK

 

Ingresso Libero

Concerto Ore 22,30

 

La nuova formazione del chitarrista Lello Panico (che dopo 20 anni di concerti ed incisioni varie, ha appena pubblicato il suo primo Cd interamente strumentale “Fifty Years Ago”) si misura da subito con un repertorio trascinante, arricchito dalla presenza di Tollak Ollestad, cantante, pianista e armonicista californiano, con il quale ha pubblicato un CD intitolato “Blue Noise”.Composizioni originali, accanto a Rock, Blues, Funk e Jazz, sono gli ingredienti principali dei brani strumentali. La chitarra è ovviamente il baricentro della musica di questo gruppo, che si fonde con atmosfere futuristiche e i loop delle tastiere di Alessandro Gwis, il tutto supportato dalle ritmiche minimaliste (e votate al groove) del bassista Francesco Luzzio e del batterista Cristiano Micalizzi.

 

LELLO PANICO – chitarrista e cantante – ha classe e caratura internazionale; ha collaborato in studio e dal vivo con artisti quali ROBBEN FORD, GARY NOVAK, REGGIE HAMILTON, JOHN PATITUCCI, JOEY CALDERAZZO, DEITRA FARR, CHICAGO BEAU, PTAH BROWN, JIMMY HASLIP, RUSSEL FERRANTE, SHAWN LOGAN, TOLLAK OLLESTAD, MINA.

 

TOLLAK è un musicista di grande talento che negli ultimi tempi ha lasciato il segno con la sua armonica in tutti i progetti e albums in cui ha lavorato. Michael McDonald, Earth, Wind & Fire, Natalie Cole, Al Jarreau, Andrea Bocelli, Seal, Gino Vanelli, Cristopher Cross, sono alcuni dei nomi con i quali ha collaborato. Straordinario cantante, ottimo pianista, Tollak è uno dei più grandi armonicisti in circolazione.

  

SABATO 6 DICEMBRE

ALAN SOUL & THE ALANSELZER

 

Ingresso Libero

Concerto Ore 22,30

 

Una carriera lunga 30 anni, quella di Alan Soul (al secolo Giulio Todrani): in duetto con “Julie & Julie” agli esordi, poi come front-man di band come gli “Io Vorrei La Pelle Nera”, con al fianco la figlia Giorgia – divenuta poi una delle voci più apprezzate del panorama musicale italiano – fino ad arrivare agli ALANSELZERcon cui da anni esalta il proprio amore per il soul, lo swing, il funky. Nel nuovo disco “Live @ Big Mama Vol.2” ci sono i più bei successi dei grandi interpreti della musica nera; Otis Redding, Ray Charles, Smokey Robynson, James Brown, Tom Jones, grazie alla voce di Alan Soul, uno dei pochi in circolazione veramente in grado di interpretare degnamente questo repertorio, autentiche perle nel repertorio della black music.

Ecco le note di copertina del CD Vol.1 a cura di Ernesto Assante:”La musica soul non muore mai, non può morire. Non morirà finché ci sono dei cantanti come Alan Soul e dei gruppi come gli Alanselzer. Basta ascoltare le voce di Alan, seguire il ritmo della band, perdersi nelle note del pianoforte, nel pulsare del basso, negli assoli dei fiati, per essere trasportati, ancora una volta, nel cuore della musica, nell’anima del soul. No, non sono cover, non esistono cover nel soul, e non è una cover band quella che decide che non si può vivere senza suonare Georgia on my mind o Ain’t that groove. No, il soul è una missione, una fede, una regola di vita (come le regole monastiche), che non possono essere tradite. E Alan Soul e gli Alanselzer non hanno mai tradito, nemmeno quando i tempi sono cambiati, i suoni sono cambiati, le mode sono cambiate.

Restano fedeli, fedelissimi, alla loro ragione di vita, ad una musica che è straordinaria e festosa, drammatica e appassionata, divertente e romantica, e la interpretano come la regola vuole, senza mai mentire, provando ad esprimere sentimenti e passioni senza alcuna mediazione. Abbandonate le consuetudini, dimenticate le cover, quello che state per ascoltare è musica, arte, vita, gioia, mescolate insieme da un gruppo di musicisti e un cantante che conoscono l’arte dell’intrattenimento e l’arte della musica, che predicano l’unica religione possibile, quella del soul, che praticano senza sosta da tempo immemorabile con uno stile davvero inconfondibile. Lunga vita ad Alan Soul e ai suoi Alanselzer, che ci dimostrano che si può vivere ancora credendo in qualcosa di importante. E si può, come recita il titolo di una canzone di Paul Simon, “still crazy after all these years”.

Formazione: Giulio “Alan Soul” Todrani (voce), Ferruccio Corsi (sax alto, Mirko Rinaldi e Settimio Savioli (tromba), Alfredo Posillipo (trombone, Muzio Marcellini (piano, tastiere, Claudio Trippa (chitarra), Maurizio Meo (basso elettrico), Stefano Parenti (batteria)

 

DOMENICA 7 DICEMBRE

POWER TRIO FEAT.

LORENZO FELICIATI (basso) – ROCCO ZIFARELLI (chitarra) – CRISTIANO MICALIZZI(batteria)

 

Ingresso Libero

Concerto Ore 22,30

 

Il rock, il jazz, il funk e la musica elettronica sono i principali ingredienti di questo power trio romano formato da tre tra i più conosciuti musicisti italiani apprezzati anche all’estero.

Pur avendo collaborato insieme svariate volte negli scorsi anni, Lorenzo, Rocco e Cristiano si ritrovano finalmente in questo nuovo progetto per mettere insieme le loro profonde esperienze di musicisti di altissimo livello nazionale ed internazionale:

 

Rocco è da quasi vent’anni il chitarrista stabile del grande Ennio Morricone, da quattro quello della mega-band newyorkese Defunkt, nonchè leader di importanti progetti jazz-rock, con i quali è stato ed è tuttora sempre in giro per il mondo. La sua grande passione per il Jazz, il Blues, la musica etnica e la tecnologia lo portano ad esplorare con la chitarra nuovi territori sonori in cui questi elementi interagiscono sempre tra loro.

 

Lorenzo è uno dei principali bassisti elettrici italiani, prima scelta di tantissimi artisti pop sia in studio che in tour, è uno dei bassisti italiani più conosciuti all’estero, dove è attualmente impegnato in veste di leader e co-leader in due progetti con i Naked Truth, insieme a Pat Mastellotto, batterista dei King Krimson, e con i Twinscapes, con Colin Edwin, bassista dei Porcupine tree.

 

Cristiano è uno dei più richiesti batteristi i taliani, sempre presente ormai da tanti anni nelle orchestre televisive; introdotto giovanissimo aglii studi musicali dal padre, il noto compositore Franco Micalizzi, e diplomatosi presso la prestigiosa scuola americana Berklee, è dotato di una grandissima preparazione, professionalità e varietà stilistica che gli hanno permesso di collaborare in tutti i settori musicali professionali sia in Italia che all’estero, in studio ed in tour.

 

 

LUNEDI 8 DICEMBRE

THE BEATLES REVOLUTION

 

Ingresso Libero

Concerto Ore 22,30

 

L’8 dicembre in tutto il mondo ricorda John Lennon e la grande musica del fondatore dei Beatles. I TBR al Big Mama tornano con tutti i grandi pezzi dei Beatles e con un angolo dedicato a questo straordinario musicista.

 

Tanto rock’n’roll dalle 22,30. Ma già alle 21 sarà possibile anche visitare la mostra fotografica di Stefania Rogai: una serie di scatti che hanno come protagonista la musica, gli strumenti. Immagini che vi sorprenderanno per l’interpretazione dell’artista.

 

Nel progetto The Beatles Revolution si sono uniti cinque musicisti che negli anni, pur lavorando in varie situazioni musicali, hanno avuto esperienze in <cover band> o tribute band dei Fab Four, a cominciare dall'<Antolennon> degli Apple Pies. I repertorio va dal rock’n’roll di Amburgo alle più recenti produzioni post Beatles. Tutto è suonato <live>, rispettando lo spirito originale dei brani.

La band.

 

Alessandro Errichetti: voce, chitarra. In ambito Beatles ha fatto parte della Blue Jay Band, Lennon Legend e dei Bulldogs – Antonello Ripepi: voce, basso. Ex Apple Pies, Lennon Legend – Enrico Scopa: voce tastiere. Macca Band – Fabio Maccheroni: voce, chitarra. Ex Bulldogs, autore di tre pubblicazioni sui Beatles, fra cui una su John Lennon (The Shot – Il ragazzo che suonò con John Lennon, disponibile al Big mama) – Fabio Pollastri: voce, batteria. Ex Blue Jay Band