Aversa e il suo Patrono

25 gennaio, Aversa celebra il suo Santo Patrono, San Paolo Apostolo, a cui è dedicata la cattedrale eretta sull’antica cappella di Sanctu Paulum at Averse al centro di una delle parcelle della centuriazione romana. La chiesa, iniziata da Rinulfo nel 1031 ca., e completata da Roberto II dopo il 1127 ca., di dimensioni superiori al duomo di Napoli e a quello di Capua, ha subìto rimaneggiamenti e trasformazioni che ne hanno alterato l’aspetto originario. Della struttura della chiesa il deambulatorio, formato da sette campate con volte a crociera costolonate, è l’unico esempio completo in Europa di tale tema e, forse, il più antico di quelli che si conoscono; le cappelle radiali in origine non erano tre, bensì cinque, delle due mancanti la sinistra fu demolita per la costruzione dello scalone del seminario, l’altra chiusa. I festeggiamenti iniziati giovedì si concluderanno stasera con la tradizionale processione del busto reliquario argenteo del Santo, risalente almeno al XVIII secolo, per le vie del centro storico della città che vedrà la partecipazione delle autorità civili e religiose, e la solenne celebrazione presieduta dal vescovo Sua Eccellenza monsignor Angelo Spinillo.

San-Paolo-Apostolo-Aversa-CattedraleSan-Paolo-2015 Aversa, pianta