Attenzione ai finti venditori di Enel‏

venditori enel citofonoTruffe. Lo Sportello dei diritti: attenzione ai finti venditori di Enel. In questi giorni stanno arrivando parecchie segnalazioni riguardanti soggetti che si presentano anche in tuta blu dichiarando di essere “venditori” per conto dell’Enel. Gli anziani ì più visitati.  

Attenzione alla truffa. A mettere in guardia i consumatori è Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti. In questi giorni ci stanno arrivando parecchie segnalazioni riguardanti soggetti che si presentano presso le abitazioni della città dichiarando di essere “venditori” per conto dell’Enel e affermano di non voler entrare in casa ma solamente di poter visionare il contatore o  una delle ultime bollette della corrente elettrica. Secondo quanto è dato sapere la maggior parte degli interpellati hanno dato loro le bollette richieste e ingenuamente hanno poi firmato dei documenti che si sono rilevati essere dei contratti. Potrebbe trattarsi di truffatori, ma anche di personale di agenzie private che procacciano contratti per conto di Enel attraverso le sue diverse emanazioni (Enel Energia, Enel Sol; Edison, ecc…). Oramai, i raggiri dei venditori porta a porta, sono ormai diventati una truffa dilagante e consegnare delle bollette o dei documenti a degli sconosciuti è pericoloso perché contengono dati sensibili. Pertanto si raccomanda agli utenti, di avvisare le forze dell’ordine e di non far entrare nessuno in casa, senza aver verificato con chi si ha a che fare.

“A healthy eye with full visual capacities is of no use in a dead body,” he said.Lecce, 24 febbraio 2014                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA

 

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.