ASSOCIAZIONE PER LA VITA E’ LA NUOVA E LODEVOLE COMPAGNIA TEATRALE SAVIANESE

IMG-20150401-WA0013

“Il teatro per me è arte, è vita,attraverso la messa in scena di episodi ,situazioni controverse lo scopo della rappresentazione non è solo quello di mettere al bando problematiche odierne in cui ogni individuo può rispecchiarsi ma attraverso gesti e riflessioni serve a farti capire il vero senso della vita” queste le parole di Francesco Avolio uno dei protagoniste della piece teatrale Signori Biglietti! Commedia messa in scena da un gruppo di giovani dilettanti savianesi non solo a scopo ludico.

Screenshot_2015-04-02-00-49-54-1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avventure  imbarazzanti, vicende paradossali, equivoci,  sono questi  gli ingredienti messi in scena.Edoardo uno dei protagonisti durante un approccio amoroso in treno con sua moglie viene interrotto dal controllore che urlando signori biglietti! traumatizza e inibisce Edoardo anche nei successivi approcci coniugali.Un testo che è ormai diventato un classico del teatro napoletano capace di regalare una serata di puro divertimento che in questo caso è messo in scena da una giovane compagnia per uno scopo lodevole.

Screenshot_2015-04-02-00-50-01-1

La prima a definire le motivazioni nell’aver dato vito ad una dilettantistica compagnia teatrale è la dottoressa Lucia De Vito che alla domanda com’è nata l’idea di creare un gruppo di sconosciuti e entrare in rassegna dopo solo un anno di lavoro risponde:”il nostro gruppo è nato in seno all’associazione per la vita dedicato a tutte quelle persone che ci hanno lasciato in tenera età o per patologie tumorali o di vascolopatia,abbiamo cercato di creare un prodotto teatrale al fine di ideare progetti concreti tre sono quelli che più ci premono realizzare. Bonificare una zona savianese al disotto della quale è interrato del materiale tossico-invasivo,creare un corso per la distruzione delle vie aere e il terzo progetto è quello dedicato alla dislessia.Il nostro scopo è quello di lavorare sul territorio e coinvolgere più persone possibili che con la propria sensibilità possano accrescere il nostro impegno e i nostri progetti futuri”.Tornando alla rappresentazione teatrale molte altre sono state le considerazione poste in essere dagli attori prima tra le quali quelle fatte da Francesco Avolio che più degli altri si sente ricoperto di forte responsabilità anche perché alla sua prima rassegna. Dalle sue dichiarazione trapelano ammirazione ed emozione.IMG-20150401-WA0011

LUISA CONTE,PIETRO DE VICO,BIANCA SOLLAZZO SONO ALCUNI DEGLI ATTORI CHE HANNO DATO VOCE AI PERSONAGGI DELLA COMMEDIA SIGNORI BIGLIETTI.COME TI SENTI AD AFFRONTARE UN’OPERA COSI’IMPORTANTE E RINOMATA?Sicuramente è emozionante e carico di aspettative soprattutto per me che non ho mai calcato nessun teatro.Mi sento onorato di poter partecipare ad un progetto così importante e di poter esprimermi in quello che per me è vera arte cioè il teatro.

INTERPRETA EDOARDO UN UOMO CON UN EVIDENTE BLOCCO PSICOLOGICO A LEI E’MAI ACCADUTO DI NON ESSER IN GRADO DI SUPERARE SVARIATE DIFFICOLTA?“La vita è fatta di momenti positivi e di altri in cui se non si è forti ci si potrebbe far condizionare dalle negatività di tutti giorni.Ho sempre cercato di rialzarmi con le mie forse e di combattere di fronte qualsiasi tipo di difficoltà non nascondendomi dietro le mie paure o disagi”.Di fatto la morale della commedia è quella di non arrendersi mai di fronte ai problemi proprio come tutte quelle famiglie che hanno perso una persona cara e che invece di abbattersi vanno avanti cercando di aiutare altre famiglie che poterebbero condividere quello stesso dolore ed è proprio per questo che è nata la compagnia teatrale ASSOCIAZIONE PER LA VITA

IMG-20150401-WA0015

About martina giugliano

Nata il 05/02/1991 a Napoli. Laureanda presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II in Lettere Moderne. Addetto Stampa dell’Associazione “Social Evo“. Speaker radiofonica, tutti i venerdì curo la rubrica free time sulle frequenze di Radio Amore.