Ass. NapoliEvviva: “Siamo riusciti a far intitolare le scale a Massimo Troisi.. ma non vogliamo fermarci qui !”

Missione compiuta. Finalmente, a 20 anni dalla scomparsa, un pezzo di Napoli porterà per sempre il nome dell’ indimenticabile Massimo Troisi. Dopo aver lanciato l’idea di intitolare al grande regista e attore le scale, dove furono girate le celebri scene del film “Scusate il ritardo” in cui recitava con Lello Arena,l’ associazione “NAPOLIEVVIVA” si è fatta promotrice di una raccolta firme, consegnando alla Commissione toponomastica del Comune di Napoli 1500 firme di cittadini a sostegno dell’iniziativa lo scorso 17 febbraio.

A tempo di record è arrivato il parere positivo della Commissione all’intitolazione delle scale di piazza Beneventano a Massimo Troisi ed oggi il percorso arriva alla conclusione. Ma non vogliamo fermarci qui.

“Dobbiamo ringraziare i tantissimi cittadini che hanno sostenuto questa iniziativa, soprattutto l’ Associazione “Uècap – Risveglio cittadino”, che grazie ai suoi tanti volontari è stata fondamentale per la raccolta delle firme e per il raggiungimento di questo obiettivo e l’Amministrazione comunale che ha subito raccolto la nostra proposta. Non ci fermeremo – ha dichiarato Laura Cozzolino – l’idea, sin dal primo momento è stata quella di rendere quella piazza uno spazio accogliente, strappandolo all’anonimato, abbellendo i giardinetti e i muri circostanti con murales, sull’esempio di quanto è stato fatto già in tanti luoghi della città. Vogliamo fare rete con altre associazioni e collaborare con l’amministrazione comunale per rendere quel luogo vivo in memoria di Massimo, organizzando iniziative, mostre, spettacoli, per dare voce e spazio anche ai tanti giovani artisti napoletani. Insomma, vogliamo coinvolgere tutti coloro che vogliono mantenere vivo il ricordo di Massimo in nome dell’ arte, della cultura e dell’amore per la nostra città”.

Ufficio Stampa dell’ Associazione NapoliEvviva          Sabrina Cozzolino   cell: 324 5483402 – 346 4023867

Email: napolievviva@libero.it

About fulvio mele

Fulvio Mele: Ventenne Giornalista Pubblicista da Marzo 2016 e Vicedirettore di Informare da Giugno dello stesso anno. Diplomatosi al Liceo Scientifico R. Caccioppoli di Napoli. Laureando in Sociologia (scienze sociali) presso la Facoltà della Federico II. Entra nell'associazione "Officina Volturno" nell'agosto 2013. Esordisce come giornalista nel mensile di ottobre 2013, scrivendo una rubrica sui libri, "Leggi che ti passa". "Credo che per essere giornalista bisogna essere curioso e andare oltre le cose; credo che la notizia non si crea ma la si racconta entrandoci dentro, aprendola dall'interno; credo che un vero giornalista scrive di emozioni e di storie, soprattutto dà voce a chi voce non ne ha ; credo che essere giornalista sia uno stile di vita"