Appello

 download (1)

Caro Direttore,
ti propongo di lanciare insieme come Portacoce FTS Casertano il seguente appello-denuncia:

” La notizia riferita da Il Casertano in merito al vuoto su Caserta nella mappa della Mozzaerella DOP
è più che scandalosa, grida vendetta per una tale clamorosa dimenticanza. Speriamo solo che non sia dovuta
ad un gesto di cattiva cattiva coscienza da parte di chi l’ha preparata. Ma anche se è frutto di disattenzione estiva
non è meno grave il vulnus prodotto per incompetenza.
Terra di Lavoro rimane nella storia e nell’attualità la vera capitale della produzione dell’oro bianco e della mozzarella di
bufala, un prodotto tipico ed unico al mondo.
Tutto questo viene documentato in maniera inequivocabile in alcuni testi di recente pubblicazione, come il ricco volume di ricette
curato da Rosanna Marziale, il blog di Luciano Pignataro, il libro curato da Antonella D’Avanzo su 
Mozzarella di bufala campana DOP.
Guida ai grandi artigiani casertani”.

Per questo rivolgiamo un appello accorato agli organi dirigenti del Consorzio Mozzarella DOP di intervenire in tempi utili
per far correggere ed integrare la mappa – un buon messaggio mediatico – con l’inserimento dovuto della Provincia di Caserta.
A sostegno di questo appello ci rivolgiamo alle associazionid ei produttori e dei consumatori, ai sindaci dei comuni più interessati,
agli orani intermedi come la Provincia di Caserta e la Camera di Commercio” .

Primi firmatari
– Pasquale Iorio             FTS Casertano
– Piero Rossano             Direttore Il Casertano
– 
Ciretta Napolitano       Coordinatrice PD Caserta