Appello di Slow Food Campania ai candidati al Consiglio Regionale della Campania: ecco i firmatari

download (1)Comunicato stampa, 29 maggio 2015

Appello di Slow Food Campania ai candidati

al Consiglio Regionale della Campania:

ecco i firmatari

 

Al termine della tre giorni di incontri pubblici nei capoluoghi campani, Slow Food Campania ha raccolto un considerevole numero di adesioni all’appello lanciato ai candidati alle elezioni per il rinnovo del consiglio regionale della Campania di domenica 30 maggio.

 

I punti su cui è stato chiesto ai candidati di impegnarsi riguardano: l’avvio e il sostegno di percorsi per la salvaguardia di almeno un prodotto agroalimentare a rischio attraverso la creazione di un Presidio Slow Food o altra forma di protezione; il sostegno della legalità nei sistemi di produzione e distribuzione del cibo, anche negando l’accesso al PSR a tutte le aziende i cui amministratori  hanno commesso reati ambientali; il riconoscimento del valore dei suoli agricoli per la produzione di cibo e per la tutela della biodiversità, adeguando la vigente legislazione; il riconoscimento alle terre gravate da usi civici il carattere di proprietà collettive su cui hanno  diritti reali di godimento perpetuo le comunità e i loro abitanti; la tutela della biodiversità mediante la promozione della coltivazione e del consumo di leguminose da granella; l’avvio di  programmi o il sostegno con atti formali per la riduzione degli sprechi alimentari; il rilancio della coltivazione della canapa sativa.

 

«Al termine degli incontri con i candidati alle prossime elezioni regionali svoltisi a Napoli Salerno e Benevento  – afferma Giuseppe Orefice, Presidente Slow Food Campania e Basilicata – mi posso dire molto soddisfatto sia in termini di partecipazione ed adesione alle proposte che avevamo lanciato nel nostro appello  sia in termini di coinvolgimento dell’associazione.  Particolare rilevanza hanno per noi l’adesione dei candidati alla presidenza della regione Campania Vozza e Ciarambino in quanto siamo certi che aldilà del risultato elettorale si possa avviare con essi un dialogo proficuo».

 

I candidati al Consiglio Regionale della Campania che hanno sottoscritto l’appello sono:

Salvatore Vozza, Candidato Presidente Sinistra al Lavoro

Valeria Ciarambino, Candidato Presidente Movimento 5 Stelle

 

Collegio elettorale di Napoli:

Luisa detta Elsa Trombetta, Sinistra al Lavoro

 

Collegio elettorale di Benevento:

Erasmo Mortaruolo, PD

Giovanna Petrillo, De Luca Presidente

Pasquale Maglione, M5S

Francesca Maio, M5S

 

Collegio elettorale di Caserta:

Vincenzo Viglione, M5S

Margherita Del Sesto, M5S

 

Collegio elettorale di Salerno:

Francescantonio detto Franco D’Orilia, Davvero Verdi

Alberico Gambino, Fratelli d’Italia

Franco Picarone, PD

Vincenzo Paolillo, NCD

Vito Avallone, M5S

Michele Cammarano, M5S

Laura Grieco, M5S

Pino Buonadonna, M5S

Cosimo Adelizzi, M5S

Anna Bilotti, M5S

Valentina Del Pizzo, Sinistra al Lavoro

Maria Rosaria Vitiello, Campania libera

 

Il testo completo dell’appello è consultabile su www.slowfoodcampania.it