APERTURA IN GRANDE STILE PER LE STRADE DELLA MOZZARELLA 2015

 

 

Appuntamento in grande stile del Savoy Beach Hotel per gustare la pregiata mozzarella e ricotta DOP, servite da dei famosi chef. A seguire tutte le informazioni dell’evento.

Marco Pennino

Uova-al-tegamino

Affollate, da pubblico e addetti ai lavori, le eleganti sale e le terrazze del Savoy Beach Hotel per assistere alle performance di alcuni dei migliori chef del panorama europeo, moderati dalle più importanti penne della critica enogastronomica nazionale.

Ad aprire le danze Pino Cuttaia del ristorante La Madia di Licata (AG), presentato dal direttore delle Guide EspressoEnzo Vizzari. Lo chef siciliano, già protagonista nel 2013 con la sua “Nuvola di Caprese” (piatto dell’anno 2014 per la Guida Espresso), ha utilizzato questa volta per la sua creazione, “Uova al tegamino”, l’altro straordinario prodotto, la “sorella” della Mozzarella DOP, ovvero la Ricotta di Bufala Campana DOP, accompagnata per l’occasione da tuorlo d’uovo, asparagi, fave, crema di piselli, bottarga, colatura di alici e misticanza.

A seguire gli altri attesissimi show cooking degli chef Giuliano Baldessari, Heinz Beck, Ciccio Sultano, Cristina Bowerman, Ernesto Iaccarino, Oliver Glowig, Rosanna Marziale, Igles Corelli, Mattias Perdomo. Una vera e propria parata di stelle della cucina italiana al servizio della Mozzarella di Bufala Campana DOP.

Per finire, le esibizioni, altrettanto griffate, degli chef provenienti da oltre i confini nazionali: il belga-coreano Sang Hoon Degeimbre del ristorante L’Air du Temps, il danese Bo Bech del Geist di Copenaghen e il maestro pasticcereJacques Genin, per molti il migliore di Francia. Il loro entusiasmo per la Mozzarella DOP è stata un’ulteriore prova di come la perla bianca del Sud sia amata trasversalmente, a prescindere dalla cultura gastronomica e dalla scuola di riferimento.

Tutti i partecipanti che hanno reso omaggio alla Mozzarella DOP hanno saputo rispettare in pieno il tema del congresso: l’ “essenzialità”. Interpretare cioè una materia prima di così alto profilo nella sua essenza, esaltandola tramite ricerca, tecnica e talento.

A dare il via ai lavori della kermesse, il Presidente del Consorzio di Tutela Domenico Raimondo. “A pochi giorni dall’inizio di Expo 2015 – ha affermato Raimondo – siamo onorati di poter dar lustro, tramite questa splendida iniziativa, all’intera cultura gastronomica italiana. La Mozzarella di Bufala Campana DOP è infatti un patrimonio nazionale, da difendere e valorizzare. A testimonianza di ciò i tanti successi internazionali che ci vedono protagonisti. Quella di Paestum è ormai una tradizione che si rinnova da otto anni, un’occasione di incontro e di confronto per le star della cucina; è la festa della Mozzarella DOP”.

L’appuntamento prosegue martedì 14 aprile con molti altri nomi noti tra cui gli chef Massimo Bottura, Kobe Desramaults, Piergiorgio Parini, Paco Morales e un interessante focus sulla pizza napoletana.