Amatrice, sciacallo arrestato. Il Comune di Napoli si costituisce parte civile

Luigi De Magistris

Si chiama Massimiliano Musella lo sciacallo arrestato ad Amatrice, pluripregiudicato napoletano 41enne, sorpreso dai militari mentre tentava di fare razzie sul luogo colpito dal terremoto, provando a forzare la serratura di un’abitazione disabitata. Sul suo profilo Facebook un post che annunciava le sue intenzioni: “Vado lii”.

La risposta della città e del sindaco di Napoli non è tardata ad arrivare. Luigi de Magistris ha dato disposizioni all’Avvocatura municipale di costituire l’Amministrazione comunale come parte civile nell’eventuale processo nei confronti del pluripregiudicato napoletano, arrestato e ora recluso nel carcere di Rieti.

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!